Domaine Marcel Lapierre

L'espressione del Beaujolais, nella sua schietta naturalità

Marcel Lapierre è l’ultimo erede di questa particolare cantina, che vede i propri natali all’inizio del diciannovesimo secolo, nella zona del Beaujolais. Villiè-Morgon ospita le vigne della tenuta, sita nel dipartimento del Rodano, regione dalla lunghissima e celebre tradizione vinicola, tra le sue sinuose alture. Dopo il padre Michael, il fondatore, fu Camille a prendere le redini dell’attività famigliare, decidendo di imbottigliare e ampliare la cantina. La grande svolta arriva proprio con Marcel, giovane e promettente,  il quale decide di procedere con una filosofia di produzione completamente naturale. Con il supporto dell’Università della California, tutt’ora egli mantiene i 13 ettari con il preciso scopo di donare un lunghissimo futuro alla fertilità delle sue terre. Tra Villiè-Morgon a Cote du Py  egli riesce perfettamente a far sentire la propria voce fuori dal coro in un periodo di grande standardizzazione.

I Beaujolais di Marcel Lapierre sono ottenuti, ovviamente, da esclusive uve Gamay, vitigno autoctono di grande fama. Le vigne hanno una media di 65 anni di età, pertanto fortemente espressive nel proprio terroir,  a forte presenza granitica, che dona etichette di grande eleganza espressiva. La vendemmia viene effettuata esclusivamente a mano, tendenzialmente in due passaggi, per cogliere le uve al meglio della loro maturità. Dopo la macerazione semi-carbonica, metodo tipicamente utilizzato nella regione del Beaujolais, per cui i grappoli non vengono pressati, ma posti in vasche di acciaio sature di anidride carbonica, la fermentazione alcolica viene avviata da lieviti indigeni e tutti i procedimenti si svolgono senza l’uso di anidride solforosa. Successivamente, avvenuta la pressatura e la svinatura, le varie “cuvèe” vengono unite per costituire il blend che subirà l’affinamento in botti di rovere rigorosamente francese per 9 mesi.

I rossi di Marcel Lapierre sono una grandissima espressione del Beaujolais . Con la loro grande bevibilità, infatti, riescono ad donarci una grande facilità di abbinamento, in una beva fortemente fluida e piacevole. È il principio di queste etichette, il cercare di donare una storia che affonda le proprie radici in profondità, sia nel tempo che nello spazio. Un racconto di etichette concepite su misura, che vanno consumate rapidamente, nonostante necessitino di lungo tempo per essere ultimate. Perché questo è il Beaujolais, con la sua immediatezza unica.

Informazioni

Vini principali
Gamay
Anno fondazione
1981
Ettari vitati
13
Uve di proprietà
100%
Indirizzo
Rue Du Pré Jourdan - 69910 Villié-Morgon, Beaujolais (FR)
I vini di Domaine Marcel Lapierre