Marco Ludovico

Il vino artigianale, personale e territoriale dalla Terra delle Gravine

Marco Ludovico è l'enoartigiano del parco naturale della Terra delle Gravine. L’idea di Marco è sempre stata quella di realizzare vini tipici e autentici che rispecchiassero la sua origine, la sua personalità e la sua filosofia artigianale, libera e senza regole, improntata sul rispetto della pianta e dell’ambiente. Prima di far decollare il suo progetto, Marco, forte del suo amore per il mondo del vino e della passione familiare legata alla viticoltura da ben 3 generazioni, ha deciso di intraprendere il corso di enologia presso l’università di Udine. Dopo aver terminato gli studi nel 2012 e dopo diverse esperienze in cantina in giro per il mondo tra Manduria, Montalcino, Napoli, Mendoza (Argentina) e un breve stage in Nuova Zelanda, ha deciso di aiutare il padre Giangiuseppe nella masseria Ludovico a Mottola, in provincia di Taranto, e dare vita nel 2017 ad un nuovo progetto di fare vino. Così nascono le straordinarie bottiglie di Marco che hanno come obbiettivo di esprimere la pura essenza di questo territorio, senza filtri e senza scorciatoie enologiche.

La cantina Ludovico coltiva le più tipiche e antiche uve locali, come Fiano Minutolo, Verdeca e Primitivo, affiancate a varietà più popolari, come Trebbiano e Sangiovese. Le viti sono dislocate tra i 280 e i 370 metri di altitudine su suoli di diversa conformazione: si passa da strati argillosi e calcarei a terreni tufacei, ricchi di scheletro. In vigna si segue un approccio poco interventista che mira a preservare la vitalità del terreno, così sono bandite sostanze chimiche e prodotti industriali. In cantina il credo è lo stesso; le fermentazioni avvengono spontaneamente e gli affinamenti si eseguono in acciaio, legno o anfore.

I vini Marco Ludovico si presentano con uno stile molto accattivante con etichette che mirano ad essere, come dice il produttore, “non un omaggio alla natura ma al rapporto simbiotico tra uomo e natura”. I disegni realizzati dall’artista Mario di Paolo sono la voce di Madre Natura raccontata dall’uomo e rappresentano il profilo umano tinto da simboli e foglie che richiamano l’ambiente circostante. La linea comprende l’orange wine fatto in anfora a base di Trebbiano (Amforeas), il Sangiovese da invecchiamento (Trabaco), il Primitivo fresco e piacevole, la delicata Verdeca e il frizzante col fondo a base di Minutolo. Tutti da provare, ascoltare e apprezzare, per scoprire una Puglia originale e inaspettata!

Informazioni

Regione
Vini principali
Primitivo, Trebbiano, Minutolo, Sangiovese, Verdeca
Anno fondazione
2017
Ettari vitati
2
Uve di proprietà
100%
Produzione annua
4.500 bt
Indirizzo
Strada Statale 100 - 74017 Mottola (TA)
I vini di Marco Ludovico