Tenimenti Luigi d'Alessandro

Artigianalità, cambiamento e sperimentazione: l'agricoltura biologica nel Cortonese

La cantina Tenimenti di Luigi d’Alessandro è un’imponente tenuta di grandissima importanza storica per la zona del Cortonese, che nell’ultimo ventennio ha assunto il ruolo di guida nella crescita del territorio grazie alla valorizzazione del vitigno Syrah. Acquistata nel 1967 da Luigi d’Alessandro, oggi la tenuta è di proprietà del figlio Massimo e di Giuseppe Calabresi. Il ricercato stile aziendale, le attente estrazioni nella vinificazione ed il rigore assoluto in fase di trasformazione fanno di Tenimenti d’Alessandro una delle cantine di riferimento di questo territorio. La scelta vincente è stata anche quella di dedicarsi esclusivamente al Syrah per i vigneti a bacca rossa ,impiantato sulle dolci e soleggiate colline argillose di Manzano.

L’impostazione stilistica dei vini della cantina riflette appieno la filosofia aziendale: i vini esprimono il calore e la ricchezza fruttato-speziata del connubio vitigno-territorio, con connotati di buona profondità nelle selezioni. Una cantina che oggi rappresenta una tappa fondamentale per chi vuole scoprire e “degustare” l’affascinante terroir di Cortona.

Informazioni

Regione
Vini principali
Syrah, Viognier
Anno fondazione
1967
Ettari vitati
37
Uve di proprietà
100%
Produzione annua
100.000 bt
Enologo
Luca Currado Vietti e Christine Vernay
Indirizzo
Via di Manzano, 15 - Cortona (AR)
I vini di Tenimenti Luigi d'Alessandro