Vigneto Altura

Suggestivi ed emozionanti ritratti di territorio direttamente dalla selvaggia Isola del Giglio

Francesco Carfagna è un istrionico artigiano e vignaiolo dell’Isola del Giglio, fondatore della cantina Vigneto Altura. Docente di matematica, incantato dalla straordinaria bellezza dell’isola, nel 1985 decide di lasciare la sua professione per dedicarsi alla vita dei campi. Così con molta determinazione e coraggio recupera una vecchia vigna abbandonata di Ansonaco, uva principe dell’isola, e inaugura la sua prima produzione artigianale. Oggi, la tenuta, fondata ufficialmente nel 2000, comprende 4 ettari vitati siti in località Mulinaccio, nella parte sud-ovest dell’isola, e adibiti, oltre che ad Ansonaco, ad altre varietà a bacca rossa come Sangiovese, Grenache, Canaiolo Nero e Aleatico. Francesco è un viticoltore che dedica tutto se stesso alla terra e che ha deciso di sfidare l’impervio territorio per dare origine a nettari che sappiano trasmettere con spontaneità e definizione il territorio d’origine.

Le giovani vigne di Vigneto Altura sono dislocate in uno straordinario giardino naturale, immerso nell’incontaminato e mediterraneo paesaggio dell’isola. Vengono coltivate ad alberello, sono terrazzate sui ripidi pendii che cadono a picco sul mare e scrutano in lontananza l’isola di Montecristo. Affondano le radici in un terreno sabbioso e ricco di scheletro, intervallato dalla presenza di massi e scogli. In vigna Francesco ha deciso di adottare una viticoltura di grande rispetto per l’ambiente, bandendo l’utilizzo di qualsiasi sostanza chimica e di sintesi che possa perturbare il corso spontaneo della natura. Soltanto piccole e giustificate dosi di zolfo e letame di vacca sono tollerate dal vignaiolo. In cantina si prosegue allo stesso modo con fermentazioni spontanee catalizzate da lieviti indigeni e lunghe macerazioni sulle bucce, senza aggiunta di coadiuvanti e sostanze esogene. Dopo un riposo in acciaio, con a volte anche un leggero passaggio in legno, vengono imbottigliati senza chiarifiche e filtrazioni.

I vini Vigneto Altura sono corroboranti spremute di mare e macchia mediterranea, ritratti puri e schietti dell’isola senza correzioni e filtri. Si caratterizzano per un apparato marino e selvaggio, ricco di sfumature e di grande concentrazione. L’isola in formato liquido!

Informazioni

Regione
Vini principali
Ansonaco e altre uve rosse del luogo
Anno fondazione
2000
Ettari vitati
4
Uve di proprietà
100%
Enologo
Francesco Carfagna
Indirizzo
Località Mulinaccio - 58012, Isola del Giglio
I vini della cantina Vigneto Altura