Villa Russiz

L'eleganza del Collio e la singolarità di una cantina

Villa Russiz ha una storia centenaria che si è fondata sull’amore di Elvine Ritter von Zahony e di Theodor Karl Leopold Anton de La Tour en Voivrè e sulle loro passioni: la filantropia e il vino. Nel febbraio del 1868 la nobildonna goriziana sposa il conte dell’antica famiglia nobile francese, portando in dote la Villa friulana, nel comune di Capriva. Theodor era un esperto agronomo e intuisce immediatamente le preziose potenzialità della zona per una produzione vinicola di alta qualità. Collocati infatti tra le colline friulane, i vigneti godono di un terreno particolare, la ponca, e di un ottimale microclima, frutto dell’incontro dall’alto di venti freddi provenienti dalle Alpi Giulie con le brezze temperate dal Mar Adriaco dal basso.

Viene così deciso da parte del conte di applicare le tecniche di coltura apprese in Francia alla zona del Collio, oltre che per la prima volta di importare, nascoste nei bellissimi mazzi di fiori in regalo alla consorte, le barbatelle delle varietà francesi. Questa magnifica intuizione è l’origine del lungo successo delle viti francesi nella zona settentrionale e orientale italiana, un successo che arriverà fin nell’impero russo, dove il vino della Villa Russiz diventa il primo delle tavole dell’Hermitage dello zar. Parallelamente alla passione vinicola del marito, Elvine si dedica a un progetto filantropico, dedicato all’ospitalità e all’aiuto dei bambini poveri.

Dopo la morte del conte, la gestione della Villa Russiz passa al nipote Rudolf von Gall, per poi interrompersi nel 1915 a causa dello scoppio della Grande Guerra: mentre Rudolf viene esiliato a una prigionia in Sardegna, la Villa diventa una base militare. Oggi la produzione vinicola è tornata ad essere uno dei cardini portanti dei vini del Collio mantenendo le caratteristiche di eleganza, finezza, mineralità ed estrema piacevolezza dettate da Theodor, destinando i ricavati alla Casa Famiglia per la tutela dell’infanzia, una fondazione risalente all’opera di Elvine.

Informazioni

Vini principali
Sauvignon, Pinot Bianco, Ribolla Gialla
Anno fondazione
1869
Ettari vitati
45
Uve di proprietà
100%
Produzione annua
220.000 bt
Enologo
Silvano Stefanutti
Indirizzo
Via Russiz, 4/6 - 34070 Capriva del Friuli (GO)
I vini di Villa Russiz