Friulano 'San Pietro' I Clivi 2018

Il Friulano "San Pietro" è un vino bianco pieno ed espressivo, vinificato e maturato sulle fecce fini in acciaio. Ha profumi di frutta gialla matura, nocciola e leggere tonalità minerali. L'assaggio rivela buona complessità, sapidità e un'ottima freschezza. Vino fatto come una volta con metodi artigianali

Caratteristiche

Denominazione
Colli Orientali del Friuli DOC
Vitigni
Friulano 100%
Gradazione
12.5%
Formato
Bottiglia 75 cl
Vigneti
Vecchie viti di 70 anni di età su terreno marnoso nelle colline di Gramogliano. Agricoltura biologica
Vinificazione
Pressatura a grappolo intero senza diraspatura, decantazione statica e fermentazione spontanea senza aggiunta di lieviti in acciaio
Affinamento
6-8 mesi sulle fecce fini in acciaio
Filosofia produttiva
Artigianali, Lieviti indigeni, Vignaioli Indipendenti,

Premi e riconoscimenti

Vitae AIS
2017

Per gustarlo al meglio

Temp. servizio
8°-10°C
Quando aprire
Per apprezzare al meglio un vino artigianale, ti consigliamo di lasciarlo 'respirare' almeno 15-30 minuti prima di gustarlo
Bicchiere
Calice apertura media
Calice apertura media

Ideale per i vini bianchi leggeri e di media struttura, che non necessitano di ossigenazione per aprirsi. L’apertura leggermente più stretta rispetto al corpo del calice favorisce la concentrazione dei profumi verso il naso, esaltando la percezione degli aromi e limitandone la dispersione

Quando bere

Quando bere

Evolve

Vino ottimo da bere adesso, ma che può avere una bella evoluzione se lasciato riposare un po’ di tempo in cantina

Puoi lasciarlo riposare in cantina tranquillamente per 3-4 anni

descrizione del sommelier

Il Friulano "San Pietro" de I Clivi è un vino dall’identità storica, come le vigne da cui derivano le uve Friulano che danno origine a questo superbo vino, fresco e minerale, contrario ai canoni enologici più classici, diretto e progenitore di forti emozioni. Si ripercorre all’indietro il fare vino nel Friuli Venezia Giulia, nello specifico i Colli Orientali, isola felice che sorge sopra il caratteristico “flysch”, ovvero l’incontro tra arenarie e marne di derivazione oceanica.

Vecchie viti che racchiudono un’esuberante passato. Poche rese per ettaro, ma nettare di prima classe e strepitosa godibilità. Il vigneto autoctono “San Pietro” ha circa 70 anni di età e viene condotto secondo quanto previsto dal disciplinare biologico. Dopo la pressatura a grappolo intero, senza diraspatura, il mosto viene decantato in modo statico e il mattino seguente si avvia la fermentazione in maniera spontanea, senza aggiunta di lieviti, in acciaio. L’affinamento è di 6-8 mesi sulle fecce fini, le quali vengono tenute in sospensione, in acciaio. Infine, il vino viene imbottigliato con una leggera filtrazione e solfitazione.

Il Friulano "San Pietro" è giallo paglierino intenso. Al naso è esotico, floreale, dalle note sulfuree di talco e, allo stesso tempo, dai rimandi fragranti. Al palato è un dialogo continuo tra piccante pizzicore, agro e grasso e nobili spolverate di mineralità preziosa. Tattilità di classe, un vino che colpisce pur essendo delicato e stando in punta di piedi. Sorso gagliardo ad acuti bocconi. Camminare e perdersi su una collina adornata da noccioleti carichi di frutti, cinta da bellissimi fiori. Rapisce!

Colore Giallo paglierino intenso

Profumo Fragrante e minerale, di frutta gialla, ananas, nocciola, mandorla e caratteristiche note sulfuree

Gusto Pieno, cremoso, di buona sapidità e ottima freschezza

produttore: I Clivi

Vini principali
Friulano, Malvasia
Anno fondazione
1996
Ettari vitati
12
Uve di proprietà
100%
Produzione annua
50.000 bt
Indirizzo
Località Gramogliano, 20 - 33040 Corno di Rosazzo (UD)

Perfetto da bere con

  • Risotto alle verdure Risotto alle verdure
  • Antipasti caldi di pesce Antipasti caldi di pesce
  • Risotto ai frutti di mare Risotto ai frutti di mare
  • Frittura di pesce Frittura di pesce
  • Pasta sugo di verdure Pasta sugo di verdure