Consegna gratuita oltre i 59,90€
Consegna in Italia in 1 - 3 giorni lavorativi | gratuita oltre i 59,90€ | Callmewine è ora Carbon Neutral!
Bellone 'Anthium' Casale del Giglio 2022
4 -@@-3-Bibenda
2 -@@-1-Gambero Rosso
90 -@@-5-Veronelli
91 -@@-9-James Suckling

Bellone 'Anthium' Casale del Giglio 2022

Casale del Giglio

L'Anthium è un vino bianco salino e ricco che rispolvera il volto di uno dei più antichi vitigni del Lazio, il Bellone. Affinato esclusivamente in acciaio dopo una fermentazione con lieviti indigeni, mostra un profilo olfattivo ricco di note di frutta esotica e agrumi che si intrecciano a sensazioni di spezie ed erbe aromatiche. Al palato risulta avvolgente e di buon corpo, ravvivato da una buona freschezza e da una intensa brezza marina

13,00 

Caratteristiche

Denominazione

Lazio IGT

Vitigni

Bellone 100%

Tipologia

Regione

Gradazione alcolica

14 %

Formato

Bottiglia 75 cl

Vinificazione

Breve macerazione sulle bucce e fermentazione alcolica con lieviti indigeni in acciaio per 10-12 giorni

Affinamento

6 mesi in acciaio

Filosofia produttiva

Lieviti indigeni

Note addizionali

Contiene solfiti

DESCRIZIONE DEL BELLONE 'ANTHIUM' CASALE DEL GIGLIO 2022

L'Anthium è un vino prodotto da Bellone in purezza, un antico vitigno laziale a bacca bianca, che si sta rivelando molto interessante e che nella zona dell’Agro Pontino si esprime su livelli di assoluta eccellenza. La vicinanza del mare dona al vino un profilo solare e mediterraneo, con un frutto maturo e ricco, che lo rende piacevolmente armonioso e intenso. Un’etichetta che rappresenta un bellissimo esempio di recupero di una varietà antica, interpretata con il massimo rispetto degli aromi tipici e delle caratteristiche del terroir.

Il Bellone “Anthium” viene prodotto nella tenuta Casale del Giglio, che si trova nell’entroterra di Anzio a sud di Roma, nell’area dell’Agro Pontino. Una zona un tempo paludosa, che è stata bonificata nei primi decenni del secolo scorso ed è ancora vergine rispetto alla viticoltura. Grazie a un progetto che ha coinvolto diversi Istituzioni Universitarie e Centri di Ricerca e a un accurato lavoro di zonazione, sono stati scelti i vitigni più adatti alle condizioni pedoclimatiche locali. Tra questi anche il Bellone, anticamente diffuso nell’area dei Castelli Romani, che ha trovato nei terreni sabbiosi e nel clima mediterraneo, influenzato dalle brezze del mar Tirreno, condizioni particolarmente adatte alle sue esigenze. Nell’Agro Pontino arriva a perfetta maturazione delle uve con un corredo aromatico particolarmente ricco e intenso. La vendemmia si svolge verso la fine di settembre. Le uve sono fatte macerare sulle bucce per un breve periodo prima di procedere alla pressatura soffice e alla fermentazione spontanea con lieviti indigeni, che dura circa 10-12 giorni alla temperatura di 18-20 °C. Il vino matura poi in acciaio per circa sei mesi prima d’essere imbottigliato.

“Anthium” Casale del Giglio è un bell’esempio di recupero e valorizzazione di un’uva che appartiene alla tradizione della regione, coltivata in un terroir particolarmente adatto a esaltarne le migliori qualità espressive. Nel calice ha un colore giallo paglierino con riflessi dorati. I profumi esprimono aromi maturi di frutta gialla, agrumi, morbide sfumature di frutta tropicale, ricordi di erbe aromatiche e sentori marini iodati. Il sorso è ricco, ampio e avvolgente, succoso e appagante, con un finale persistente, di buona freschezza e sapidità.

Colore

Dorato con tinte giallo paglierino

Gusto

Pieno, salino, ricco, avvolgente e di pregevole freschezza

Profumo

Incipit di frutta esotica e agrumi, seguono note di erbe aromatiche, spezie dolci e sfumature iodate