Montecappone

Qualità e tradizione, un grande punto di riferimento del Verdicchio

Montecappone è la cantina che la famiglia Bomprezzi-Mirizzi conduce a Jesi con passione, entusiasmo e intraprendenza. Una grande e prestigiosa tenuta marchigiana che oggi abbraccia un patrimonio vitato di oltre 50 ettari, dove padroneggia l’uva Verdicchio. In più, recentemente, proprio per il cinquantesimo anniversario della cantina, si è avviato un secondo progetto, in cui una parte della tenuta è curata dalla nuova generazione, guidata da Gianluca Mirizzi. Linee e tipologie differenti di Verdicchio, imbottigliate tutte sotto il nome di Montecappone. Da una parte lo stile più tradizionale con agricoltura biologica e dall’altra parte quello più innovativo e sperimentale, da vigne allevate secondo i principi della lotta integrata. La storia inizia nel 1957 quando Recildo Bomprezzi si trasferì a Roma per aprire un’enoteca. La fondazione risale però a dieci anni più tardi e passò soltanto nel 1997 nella mani della famiglia Bomprezzi-Mirizzi. In pochi anni la cantina divenne un punto di riferimento della zona, assumendo un valore sempre più importante, e l’enoteca a Roma si trasformò in un wine-bar riservato ai vini di Montecappone.

L’idea di Mirizzi è di puntare sulla valorizzazione del varietale, così le uve vengono raccolte in anticipo e tutto viene vinificato in assenza di ossigeno. Il Verdicchio è sicuramente la varietà più cara alla cantina, seguita da altri appezzamenti più piccoli di Sauvignon, Montepulciano e Sangiovese. Le uve provengono principalmente da Colle Olivio e da altre aree delle colline dei Castelli. Le viti, allevate con il classico sistema a guyot e cordone speronato, sono radicate su una terra molto fertile e fresca, di medio impasto con buona presenza di scheletro. La vendemmia è rigorosamente manuale e in cantina si usano solo moderne tecnologie con piccole vasche fermentative riservate ad ogni singolo grado di maturazione dell’uva.

I vini Montecappone esprimono tutta la fragranza fruttata dell’uva e la freschezza delle colline dei Castelli di Jesi. Sono freschi, succosi e dinamici, impeccabili e puri, dotati di un’ottima pulizia al naso e al palato. Vini di qualità, riconosciuti da molte guide del settore e che si confermano ogni anno sempre ai vertici della produzione regionale.

Informazioni

Regione
Vini principali
Verdicchio, Sangiovese, Montepulciano, Sauvignon
Anno fondazione
1968
Ettari vitati
51
Produzione annua
186.000 bt
Enologo
Lorenzo Landi
Indirizzo
Montecappone, Via Colle Olivo, 2 - 60035 Jesi (AN)
I vini della cantina Monteccapone