Consegna gratuita oltre i 59,90€
Consegna in Italia in 1 - 3 giorni lavorativi | gratuita oltre i 59,90€ | Callmewine è ora Carbon Neutral!
Rosso 'Primo Fuoco' Fattoria di Sammontana 2021

Rosso 'Primo Fuoco' Fattoria di Sammontana 2021

Fattoria di Sammontana

Il Rosso "Primo Fuoco" della cantina Fattoria di Sammontana è un autentico Cabernet Sauvignon in purezza perfetto per accompagnare gustose carni. Viene realizzato con uve raccolte manualmente ed un affinamento in anfore di terracotta di 12 mesi. Il colore rosso rubino intenso ed i profumi di frutti rossi accompagnano un sorso succoso e persistente.

14,50 

Caratteristiche

Denominazione

Toscana IGT

Vitigni

Cabernet Sauvignon 100%

Tipologia

Gradazione alcolica

13.5 %

Formato

Bottiglia 75 cl

Vinificazione

Fermentazione alcolica spontanea con soli lieviti indigeni

Affinamento

12 mesi in anfore di terracotta

Filosofia produttiva

Biologici, Lieviti indigeni, Fatti in anfora, Artigianali

Note addizionali

Contiene solfiti , bio da agricoltura Italia o EU

DESCRIZIONE DEL ROSSO 'PRIMO FUOCO' FATTORIA DI SAMMONTANA 2021

“Primo Fuoco” è la serie di etichette che Fattoria di Sammontana dedica alla terra, alle radici da cui tutto deve avere inizio per potersi evolvere: nel gergo dei ceramisti designa la prima cottura della creta, con cui si origina la terracotta che potrà poi essere trasformata nei differenti tipi di ceramica e di maiolica. Il Rosso è una interpretazione di Cabernet Sauvignon in purezza.

Rosso “Primo Fuoco” è realizzato da Fattoria di Sammontana attraverso la vinificazione in purezza delle uve Cabernet Sauvignon che provengono da una piccola parcella, estesa sulla domestica dimensione di mezzo ettaro, dal territorio chiantigiano di Montelupo Fiorentino, pochi chilometri ad ovest di Firenze e in vista del corso dell’Arno, che scorre appena a nord. Le viti sono state messe a dimora intorno ai 40 anni fa, sopra un terreno alluvionale per definizione ingrato da lavorare, disseminato da uno scheletro di ghiaia e ciottoli che in realtà tanto ha a che fare con la maturazione e la qualità delle uve. Fitto di circa 3.500 ceppi per ettaro, l’appezzamento risiede ad una quota compresa fra i 70 e i 150 metri sul livello del mare ed è coltivato secondo le regole dell’agricoltura biologica certificata e l’utilizzo di principi biodinamici. La vendemmia viene eseguita manualmente e la raccolta ha una resa estremamente limitata, pari a 15 ettolitri per ettaro. La fermentazione è condotta dai lieviti indigeni in vasca d’acciaio, mentre l’affinamento procede per 12 mesi in anfore di terracotta da 500 litri. Senza nessuna filtrazione o manipolazioni invasive, un ulteriore riposo di alcuni mesi in vetro chiude il ciclo all’interno della cantina, per una produzione annua di poche centinaia di bottiglie.

Il Rosso “Primo Fuoco” di Fattoria Sammontana appare all’occhio animato di un intenso rosso rubino. Il naso ha un impatto ampio e ricco, in cui i sentori boschivi e di piccole bacche croccanti si fondono con sorprendenti note fumè. Il sorso è un concentrato di morbidezza e succosità dalla beva compulsiva, armoniosamente bilanciato tra decisa freschezza e richiami fruttati maturi. L’abbinamento chiama il pane e i salumi caserecci, i primi piatti della tradizione e magari una tagliata alla griglia.

Colore

Rosso rubino intenso

Gusto

Morbido, bilanciato, succoso e persistente

Profumo

Ampio, ricco, note di frutti rossi incontrano sensazioni fumè