Fongoli

Sostenibilità e voglia di raccontare il territorio umbro attraverso i valori della tradizione Fongoli

Fongoli è una realtà produttiva umbra, che ha sede su una delle sommità collinari di Montefalco, centro fondamentale per la produzione vitivinicola regionale. Si tratta di una cantina a gestione famigliare giunta oggi alla quarta generazione, in cui calore e passione sono l’anima di ciò sta dietro alla produzione del vino Fongoli. Il fil rouge che unisce il lavoro della famiglia Fongoli dalle origini della cantina, circa settant’anni fa, a oggi è rappresentato dalla forte attenzione verso l’ambiente che circonda le vigne di proprietà. Un approccio che, negli ultimi anni, è diventato ancora più integrale, sancendo l’adesione della cantina ai disciplinari di produzione dell’associazione Vinnatur, punto di riferimento per tutti quei viticoltori illuminati che sposano la causa di una produzione artigianale.

I terreni della cantina Fongoli si sviluppano su circa 35 ettari, dove, oltre ai vigneti, troviamo boschi, prati e una tartufaia naturale. Tutta la superficie viene coltivata con pratiche certificate biologiche, e con principi che si rifanno anche all’agricoltura biodinamica. I vigneti sono alternati con essenze ad alto fusto, per garantire la biodiversità, e le viti vengono trattate solamente con solfato di rame e calce autoprodotto e con zolfo in polvere miniera. Tra i filari si coltivano diverse tipologie di uve autoctone e internazionali, partendo da Sagrantino, Trebbiano Spoletino e Grechetto, per arrivare a Sangiovese, Merlot, Montepulciano e Cabernet Sauvignon. In cantina i rossi vengono prodotti tradizionalmente, mentre per i bianchi si pone una costante attenzione alle ossidazioni e al rispetto degli aromi tipici dei varietali; le fermentazioni avvengono spontaneamente, e, partendo dall’annata 2017, tutti i vini vengono illimpiditi naturalmente con travasi, senza effettuare alcuna filtrazione.

Fongoli presenta una bella gamma di etichette, realizzate secondo una tradizione che va avanti da quattro generazioni, che dà alla luce vini tipici e territoriali, da cui emerge la personalità del terroir di Montefalco. Proprio per questo, tra i diversi prodotti, meritano un approfondimento le diverse espressioni della DOCG Sagrantino di Montefalco, su tutti il “Fracanton”, e i bianchi del territorio, come il Grechetto “La Palmetta”. Insomma espressioni pure e sincere, veri e autentici, che raccontano in ogni sorso il magnifico e prestigioso territorio di Montefalco.

Informazioni

Regione:
Vini principali
Sagrantino di Montefalco, Grechetto
Anno di fondazione
1925
Ettari vitati
23
Uve di proprietà
100%
Produzione annua
60.000 bt
Enologo
Angelo Fongoli
Indirizzo
Località San Marco di Montefalco, 67 - 06036 Montefalco (PG)
I vini della cantina Fongoli