Illuminati

Amore e Passione nella rivalsa dell'Abruzzo: storia di una vita straordinaria

Illuminati è attualmente il simbolo mondiale del il vino teramano e abruzzese. Con i suoi 120 anni di storia detiene, ormai, una posizione di spicco nella produzione e vinificazioni delle maggiori varietà di uve autoctone. La “Fattoria Nicò” fondata nel 1890 da Nicola Illuminati non aveva alcuna velleità tecnologica, ma piuttosto il profondo interesse nella produzione di vino artigianale e genuino. Questi valori vengono ereditati da Dino, che negli anni ’50 si fa portavoce della rinascita enologica del territorio abruzzese, riportando alla luce zone quasi dimenticate tra cui, appunto, quello di Controguerra, in cui è situata la cantina, e l’area delle Colline Teramane. Ricopre, conseguentemente, una posizione di spicco all’interno del Consorzio, proponendo solide ed efficaci strategie di rinascita attraverso l’innovazione nella produzione, internazionalizzazione e sviluppo , che lo porta ad essere insignito, nel 2005, del titolo di Cavaliere del Lavoro dall’allora presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi. Attualmente l’azienda è sapientemente gestita dai figli Lorenzo e Stefano che portano avanti la tradizione qualitativa e territoriale del padre

I vini della cantina Illuminati crescono su 130 ettari di filari che si perdono a vista d’occhio nel territorio di Controguerra, in provincia di Teramo, con terreni argillosi a medio impasto e si trovano oltre 300 metri sul livello del mare. Le principali varietà coltivate sono Trebbiano, Montepulciano , Passerina e Pecorino, legati intrinsecamente alla zona di produzione. Da diversi anni Illuminati ha deciso di applicare sulle uve a bacca bianca una macerazione pellicolare a 8°-10°,dopodichè le vinacce restano in ambiente freddo, così da ottenere l’estrazione aromatica che caratterizza pienamente i vitigni. Per quanto riguarda i rossi, questi subiscono un periodo di affinamento in pregiate botti di rovere Slavonia e barrique, all’interno di grotte termocondizionate a loro dedicate.

La cantina Illuminati si distingue per le etichette di nobile fattura, dai colori ed aromi pieni di sfaccettature e caratteristiche da scoprire. Il Montepulciano d’Abruzzo “Riparosso” si identifica nel suo forte carattere mediterraneo con sentori di frutti di bosco, liquirizia e i tannini carezzevoli, si scosta piacevolmente dal “Lumeggio di rosso”, anch’esso Montepulciano, dai profumi più selvatici e ancestrali di terra e sottobosco, piacevolmente pieno e vigoroso alla beva. La Passerina presenta, invece, un profilo profondamente erbaceo, dalle nitide note di frutta bianca di pesca, melone e mela verde, mentre il Cerasuolo d’Abruzzo “Lumeggio di Rosa” si distingue per il bouquet fragrante e delicato ai frutti di bosco.

Informazioni

Regione:
Vini principali
Montepulciano, Trebbiano, Pecorino, Verdicchio
Anno di fondazione
1890
Ettari vitati
130
Produzione annua
1.200.000 bt
Enologo
Claudio Cappellacci
Indirizzo
Contrada San Biagio, 18 - 64010 Controguerra (TE)
I vini della cantina Illuminati