Malvasia Il Carpino 2016

La Malvasia della cantina Il Carpino è un vino bianco corposo e strutturato, vinificato in rosso con lunga macerazione sulle bucce in tini aperti di rovere e affinato in botte grande per 12 mesi. Al naso è ampio e complesso, richiama il miele, la frutta secca e sciroppata. In bocca è caldo e pieno, con richiami aromatici minerali e speziati. Vino fatto come una volta con metodi artigianali

28,00 € 30,00 € - 7% Solo uno disponibile

Caratteristiche

Denominazione
Venezia Giulia IGT
Vitigni
Malvasia Istriana 100%
Gradazione
14.5%
Formato
Bottiglia 75 cl
Vigneti
Vecchie viti allevate a guyot su terreni marnosi e sabbiosi esposte a sud-est. Resa per ettaro di 30 q/ha
Vinificazione
Fermentazione alcolica e malolattica in tini aperti di rovere di Slavonia con macerazione prolungata per una settimana
Affinamento
12 mesi in botte grande di rovere di Slavonia, 11 mesi in acciaio e altri 12 in bottiglia
Filosofia produttiva
Artigianali, Senza solfiti aggiunti o minimi, Orange Wine, Macerati sulle bucce, Lieviti indigeni, Vignaioli Indipendenti,

Premi e riconoscimenti

Gambero Rosso
2015
3 / 3
Robert Parker
2015
92 / 100
Slowine
2016
Vitae AIS
2015
Bibenda
2015

Per gustarlo al meglio

Temp. servizio
12°-15°C
Quando aprire
Per apprezzare al meglio un vino artigianale, ti consigliamo di lasciarlo 'respirare' almeno 15-30 minuti prima di gustarlo
Bicchiere
Calice ampio
Calice ampio

Ideale per orange wine intensi e strutturati, che necessitano di ossigenazione per aprirsi completamente e sviluppare al meglio il proprio corredo aromatico intenso e complesso

Quando bere

Quando bere

Evolve

Vino perfetto da bere subito, ma può evolvere bene se tenuto a riposare in cantina

Puoi lasciarlo riposare in cantina tranquillamente per 4-5 anni

descrizione del sommelier

La Malvasia firmata Il Carpino è un orange wine sensuale ed avvolgente, che a dispetto della potente cilindrata si distingue per finezza e coesione. Un lembo di terra magico quello che separa l'Italia dalla Slovenia, deputato senza dubbio alla produzione di alcuni dei migliori bianchi macerati sulle bucce del mondo, e reso grande da un gruppo di produttori che hanno saputo valorizzarlo. A queste cantine possiamo ascrivere senza esitazione quella del Carpino, splendida realtà che pur essendo meno pubblicizzata di altre, produce grandi vini territoriali sin dal 1987. 16 ettari di vigna in cui trovano spazio i vitigni tipici della tradizione locale quali Malvasia, Ribolla e Friulano ed altri internazionali, ma diventati ormai parte integrante del luogo, quali Sauvignon, Pinot Grigio, Chardonnay, Merlot e Cabernet Sauvignon. I liquidi congiungono potenza e finezza, fotografando con centratezza una delle sottozone più amate dagli appassionati di vino.

Il vino Malvasia Il Carpino è ottenuto da uve in purezza dell'omonimo vitigno, provenienti da vecchie viti allevate a guyot su terreni marnosi e sabbiosi esposte a sud-est e dalle rese estremamente contenute. In vigna si adotta un approccio di cauto interventismo, cercando di non prevaricare la naturale espressione del luogo. In cantina si procede con fermentazione alcolica e malolattica in botti di rovere di Slavonia con macerazione prolungata per una settimana. Il liquido affina per 12 mesi in botte grande, 11 mesi in acciaio e altri 12 in bottiglia.

La Malvasia Il Carpino illumina il calice con la sua tonalità dorata intesa, orlata da riflessi arancioni. Naso evocativo e profondo, di ampissimo respiro, dove si stagliano nitidamente richiami all'albicocca sciroppata, alle erbe officinali, al miele e alla cannella. Il sorso è riempitivo e morbido, ma come tutti i grandi vini bilancia la dolcezza di frutto con un puntuale apporto salino. Definizione di vino d'autore.

Colore Giallo dorato intenso con tonalità aranciate

Profumo Ampio e intenso, con note di frutta gialla secca e sciroppata, miele ed erbe officinali

Gusto Caldo e pieno, morbido e strutturato, con note minerali e di spezie dolci

produttore: Il Carpino

Vini principali
Chardonnay, Collio Bianco, Malvasia, Sauvignon, Taglio stile Bordolese
Anno fondazione
1987
Ettari vitati
16
Uve di proprietà
100%
Produzione annua
70.000 bt
Enologo
Franco Sosol
Indirizzo
Località Sovenza, 14A - San Floriano del Collio (GO)

Perfetto da bere con

  • Antipasti pesce affumicato Antipasti pesce affumicato
  • Pasta al pesce col pomodoro Pasta al pesce col pomodoro
  • Risotto alle verdure Risotto alle verdure
  • Carni bianche in umido Carni bianche in umido