Consegna gratuita oltre i 59,90€
Consegna in Italia in 1 - 3 giorni lavorativi | gratuita oltre i 59,90€ | Callmewine è ora Carbon Neutral!
Savigny les Beaune Blanc Domaine de Bellene 2022
90 -@@-8-Wine Spectator

Savigny les Beaune Blanc Domaine de Bellene 2022

Domaine de Bellene

Il Savigny les Beaune Blanc è un vino bianco della Borgogna a base di Chardonnay, prodotto nell’omonimo villaggio della Côte d'Or, vinificato e affinato in botte di rovere. Molto equilibrato, minerale e avvolgente, questo bianco è sostenuto da una buona freschezza ed incanta i sensi con i suoi aromi minerali e fruttati, con note di mela ed erbe aromatiche.

Non disponibile

Caratteristiche

Denominazione

Savigny les Beaune AOC

Vitigni

Chardonnay 100%

Tipologia

Gradazione alcolica

12.5 %

Formato

Bottiglia 75 cl

Vinificazione

Fermentazione alcolica e malolattica in botti di rovere, nuove per il 20%

Affinamento

Alcuni mesi nella botte di fermentazione

Filosofia produttiva

Lieviti indigeni, Artigianali

Note addizionali

Contiene solfiti

DESCRIZIONE DEL SAVIGNY LES BEAUNE BLANC DOMAINE DE BELLENE 2022

Il Savigny Les Beaune Blanc del Domaine de Bellene riassume tutta la classe e il fascino della Borgogna, in un bianco di straordinaria aderenza territoriale. La Borgogna è indiscutibilmente il territorio più sognato ed ambito dagli enoappassionati, in virtù di una sorta di alone mistico che la circonda. Non immotivato si potrebbe aggiungere, data la qualità dei vini prodotti in questa fascia lunga circa 50 km che sembra essere progettata da un'entità superiore apposta per la viticoltura. Nicolas Potel, talento cristallino, decide con questa piccola perla di mostrare la sua mano in vinificazione, che si può descrivere come estremamente classica e poco invasiva. Poche, grandi bottiglie!

Il vino Savigny Les Beaune Blanc è prodotto a partire da uve di Chardonnay in purezza, provenienti da un piccolo appezzamento di 1.66 ettari posto a circa 320 metri di altitudine. Esposizione sud-sud est e terreni argilloso-calcarei, tratteggiano un quadro in cui Nicolas partecipa alla vinificazione in modo attento ma sempre poco invadente. In vigna sono bandite sostanze chimiche o di sintesi, e le uve vengono raccolte manualmente. Si procede successivamente con fermentazione spontanea e malolattica entrambe in botti di rovere, le stesse nel cui vino sosterà alcuni mesi prima dell'imbottigliamento.

Il bianco Savigny Les Beaune Domaine De Bellene si palesa nel calice con veste paglierina trasparente. Il naso è un compendio del connubio indissolubile tra Chardonnay e Borgogna, e fa intuire perché qui raggiunga il suo apice. Burro chiarificato, mela golden, pasticceria, refoli balsamici, sbuffi di sale: un quadro dal nitore cristallino, emblematico. È però all'assaggio che il vino rivela tutta la sua tessitura, trainata da una trama salina raffinatissima ma che sorregge il sorso. Poi ancora burrosità e freschezza, tipico binomio da grande Chardonnay. Bellissima bottiglia, con pochi eguali come rapporto-qualità prezzo.

Colore

Giallo paglierino luminoso

Gusto

Fresco, avvolgente ed elegante, con aromi minerali e fruttati

Profumo

Nitido e articolato, con note di mela, brioche ed erbe aromatiche