Casa Setaro

Passione e dedizione familiare sulle pendici vulcaniche del Vesuvio: i vini di Massimo e Mariarosaria Setaro

Casa Setaro è una storica realtà vinicola situata a Trecase, in provincia di Napoli, e i suoi dieci ettari di vigneti si arrampicano sulle vulcaniche pendici del Vesuvio, fatto di lapilli e pietra lavica. L’area è tutelata come Parco Naturale per la sia biodiversità e fertilità dei suoli ed è qui che Massimo Setaro, affiancato dalla moglie Mariarosaria, raccoglie l’eredità enologica delle generazioni che lo hanno preceduto: dopo aver appreso le basi della viticoltura tradizionale Massimo ha deciso che era giunto il momento di innovare la cantina di famiglia, attraverso l’installazione di tecnologiche innovazioni di respiro contemporaneo, per poter diffondere nel miglior modo la cultura delle sue vulcaniche etichette vesuviane.

Le varietà di uve che Casa Setaro coltiva sono da riconoscere nelle varietà autoctone campane, nello specifico della zona del Vesuvio e possono vantare tra di loro anche un vitigno praticamente sconosciuto, noto alla famiglia Setaro da generazioni ma mai del tutto divulgato come ora: il Caprettone, vitigno vesuviano a bacca bianca a partire da cui massimo elabora il Lacryma Christi bianco e un innovativo spumante metodo classico. Non mancano poi i tipici Falanghina, Aglianico e Piedirosso, che deve il suo nome al colore che assumono i grappoli in maturazione, simile a quello delle zampe di colombo.

La cantina Casa Setaro gestisce i suoi vigneti con amore per la natura, conoscenza della terra, passione e dedizione: prende il suo nome dalla filosofia che Massimo pone alla base di questa impresa, volendo sottolineare come l’azienda vinicola miri ad avere radici solide come quelle delle viti centenarie che crescono rigogliose sui suoli vesuviani, trasmettendo la pace e la serenità che il concetto “casa” veicola tramite sé. Infatti anche la cantina è un tutt’uno con i locali della casa di famiglia, scavata sotto la roccia vulcanica per mantenere una temperatura ed umidità costante durante tutto l’anno. Prima di entrare in cantina, i grappoli ottenuti da ogni vendemmia subiscono diverse selezioni, per assicurare ai processi di vinificazione solo le uve più integre e sane e sfociare finalmente in avvolgenti bottiglie che raccontano con fedeltà un terroir profondamente vulcanico e minerale.

 

Informazioni

Regione
Vini principali
Lacryma Christi del Vesuvio, Aglianico, Falanghina
Ettari vitati
10
Produzione annua
50.000 bt
Indirizzo
Località Parco Nazionale del Vesuvio, Via Bosco del Monaco, 34 - 80040 Trecase (NA)
I vini della cantina Casa Setaro