I Feudi di Romans

Un omaggio al fiume Isonzo tramite i vini di Feudi di Romans

Feudi di Romans è tra le più simboliche e famose cantine del Friuli Isonzo. Il tutto partì dal progetto di Severino Lorenzon che nei primi anni Cinquanta decise di investire fortemente sulle potenzialità di questa terra, ai tempi abbandonata e bistratta. Severino aveva intuito che l’Isonzo, il fiume più simbolico del Friuli e memoria liquida della storia del luogo, rendeva questo territorio particolarmente fertile e adatto quindi alla coltivazione. Considerato dapprima come un folle, la sua intuizione si rilevò negli anni successivi un grande successo. Da circa 5 ettari la tenuta si estese gradualmente fino a raggiungere i 120 ettari di oggi (90 vitati), diventando uno dei punti di riferimento di tutto il panorama friulano. Enzo, figlio di Severino, gestisce tuttora il patrimonio, affiancato dai figli Davide e Nicola. La produzione è incentrata su vini di qualità che raccontino tutta la storia di questo affascinante territorio, modellato per anni dallo scorrere dello smeraldino e storico fiume Isonzo.

Feudi di Romans coltiva le varietà dell’antica tradizione friulana: Ribolla Gialla, Friulano, Chardonnay, Merlot, Pinto Nero, Malvasia, Sauvignon e Pinot Grigio. Il terreno su cui poggiano le viti è caratterizzato dalla presenza di ciottoli, ghiaia e sabbia con una piccola presenza di marne arenarie, la famosa “ponka” locale. La filosofia produttiva punta alla sostenibilità ambientale e al risparmio energetico, infatti negli ultimi anni la cantina ha investito nella costruzione di impianti fotovoltaici che garantissero un’energia elettrica per ben 20 abitazioni. Per quanto riguarda le operazioni in cantina gli affinamenti in legno, come barrique, tonneau e botti grandi, sono molto limitati perché la cantina preferisce far riposare i vini in acciaio al fine di preservare tutte le caratteristiche varietali dell’uva.

La cantina Feudi di Romans propone un’offerta ampia e ricca, che ha trovato successo anche al di fuori dell’Italia, in oltre 24 Paesi. Si tratta di vini dal carattere fresco, delicato e preciso, dal sorso elegante e raffinato, che svelano assaggio dopo assaggio la bellezza di questa rigogliosa terra lambita da secoli dal fiume Isonzo.

Informazioni

Vini principali
Sauvignon, Merlot, Pinot Grigio, Refosco, Chardonnay, Friulano, Pinot Nero, Malvasia
Anno fondazione
1974
Ettari vitati
90
Produzione annua
500.000 bt
Enologo
Davide Lorenzon
Indirizzo
Via Ca' del Bosco, 16 - 34075 San Canzian d'Isonzo (GO)
I vini della cantina Feudo di Romans