Valtellina Superiore Inferno Nino Negri 2019

Il Valtellina Superiore Inferno di Nino Negri è un vino rosso morbido, intenso e piacevolmente tannico proveniente dalla più piccola, ripida e calda (da qui prende il nome) sottozona della denominazione. Intense note di ciliegia, frutti di bosco, spezie ed erbe di montagna si addensano su un corpo intenso, rotondo e avvolgente, di ottima freschezza e dalla spiccata trama tannica

Caratteristiche

Denominazione

Valtellina Superiore DOCG

Vitigni

Nebbiolo (Chiavennasca) 100%

Tipologia

Vini Rossi

Regione

Lombardia (Italia)

Gradazione alcolica

13.0%

Formato

Bottiglia 75 cl

Vigneti

Viti terrazzate sui ripidi pendii della sottozona Inferno

Vinificazione

Fermentazione per 8 giorni in acciaio a temperatura controllata

Affinamento

Almeno 12 mesi in piccole botti di legno

Note aggiuntive

Contiene solfiti

Premi e riconoscimenti

Vitae AIS
2018

Per gustarlo al meglio

Temp. servizio
16°-18°C
Bicchiere
Calice apertura media
Calice apertura media

Ideale per i vini rosati leggeri e di media struttura, che non necessitano di ossigenazione per aprirsi. L’apertura leggermente più stretta rispetto al corpo del calice favorisce la concentrazione dei profumi verso il naso, esaltando la percezione degli aromi e limitandone la dispersione

Quando bere

Quando bere

Evolve

Vino perfetto da bere subito, ma può evolvere bene se tenuto a riposare in cantina

Puoi lasciarlo riposare in cantina tranquillamente per 4-5 anni

DESCRIZIONE DEL VINO ROSSO VALTELLINA SUPERIORE INFERNO NINO NEGRI 2019

Il Valtellina Superiore Inferno di Nino Negri è un vino rosso intenso, ricco e profondo, che ben rispecchia le caratteristiche di questo cru, che si trova nell’area centrale della Valtellina, a est della zona di Grumello. Si tratta della più piccola, ripida e calda tra le sottozone della Valtellina, da sempre famosa per i suoi vini corposi e ricchi. Sui terrazzamenti scaldati dal sole e dal riverbero dei muretti in pietra, il Nebbiolo matura con un profilo particolarmente denso d’aromi, che donano al vino una notevole profondità e persistenza, sempre accompagnate dalla tipica freschezza minerale del terroir alpino.

Il vino Valtellina Superiore Inferno è una delle etichette più famose della cantina Nino Negri, vero simbolo dei vini della Valle. La Valtellina è una delle pochissime valli alpine con orientamento est-ovest. Una particolarità che permette al versante nord d’essere perfettamente esposto a mezzogiorno. In particolare, la sottozona inferno, si trova in un piccolo anfiteatro naturale riparato e protetto, con una forte insolazione e notevoli sbalzi di temperatura tra il giorno e la notte. Le uve di questa parcella sono vendemmiate sempre con un perfetto grado di maturazione e con una ricchezza aromatica fuori da comune, che si rispecchia nei vini. Le viti sono coltivate su terrazzamenti con muretti  a secco, che obbligano a un duro lavoro manuale non meccanizzabile. Tra i filari non si usano diserbanti e per mantenere il naturale equilibrio e la giusta vitalità della terra si utilizza la pratica del sovescio.

Inferno Valtellina Superiore di Nino Negri è un Nebbiolo in purezza coltivato in un cru di soli 48 ettari complessivi, che si trova tra Poggiridenti e Tresivio, di cui 11 gestiti da Nino Negri. Il podere comprende alcune vigne di particolare pregio come: Calvario, Sopragironi, Sottogironi, Ca’ Rossa, Mazzucchi, Paradiso e Runch. La fermentazione si svolge in serbatoi d’acciaio a temperatura controllata, con macerazione sulle bucce di circa una settimana. Prima dell’imbottigliamento, il vino matura per almeno 12 mesi in piccole botti di legno. Nel calice ha un bel colore rosso rubino luminoso. Al naso sprigiona aromi maturi di frutti di bosco, sfumature floreali, di erbe di montagna e lievi sensazioni tostate. Il sorso è armonioso e ricco, intenso e dai tannini evoluti. Il finale è fresco e teso, con una chiusura minerale. È il Valtellina più potente, caldo e maturo.

Colore Rosso rubino intenso e luminoso

Profumo Note di frutti di bosco, spezie dolci, erbe di montagna, violetta e sfumature tostate

Gusto Morbido, rotondo, di ottima freschezza, tannico e persistente

produttore: Nino Negri

Vini principali
Sforzato, Valtellina Superiore, Grumello, Sassella, Inferno
Anno fondazione
1897
Ettari vitati
160
Produzione annua
700.000 bt
Enologo
Casimiro Maule, Danilo Crocco
Indirizzo
Nino Negri, Via Ghibellini, 43 - 23030 Chiuro (SO)

Perfetto da bere con

  • Risotto con sugo di carne
  • Carne rossa in umido
  • Risotto ai funghi
  • Carne arrosto e grigliata
  • Pasta sugo di carne