Velenosi

Un punto di partenza per scoprire i vini delle Marche

La cantina Velenosi rappresenta una delle più apprezzate realtà delle Marche ed è stata capace, in pochi anni, di ottenere consensi sempre più diffusi tra gli amanti del vino di qualità. È nata nel 1984 per volontà di due imprenditori molto giovani, Ercole e Angela Velenosi. Grazie ad una spiccata passione per il mondo del vino e ad una gestione attenta e lungimirante, Velenosi è divenuto ben presto uno dei simboli dei grandi livelli qualitativi che la regione Marche può raggiungere in ambito vitivinicolo.

Oltre alla grande competenza in vigna, con grandi meriti dell'enologo Attilio Pagli, è doveroso sottolineare la modernità della cantina Velenosi, che ha saputo leggere al meglio i propri tempi e investire in comunicazione e marketing, facendo in modo che il lavoro e la passione venissero ripagati da riconoscimenti assolutamente meritati. Il Pecorino e la Passerina sono due vitigni autoctoni bianchi e testimoniano al meglio la grande attenzione che Velenosi riserva al proprio territorio.

La Passerina viene prodotta anche spumantizzata, dando vita ad un prodotto dal rapporto qualità-prezzo davvero unico. Chardonnay, Verdicchio e Rosso Piceno sono solo altre tre bottiglie dell'ampio ventaglio dei vini Velenosi, tutte accomunate dalla stessa ricerca di qualità e dalla stessa capacità di piacere sin dal primo sorso.

Per chi volesse conoscere meglio i vini delle Marche, la cantina Velenosi rappresenta un punto di riferimento irrinunciabile, che vi permetterà di assaporare prodotti di grande qualità con un legame indissolubile con la propria terra.

Informazioni

Regione
Vini principali
Montepulciano, Lacrima di Morro d'Alba
Anno fondazione
1984
Ettari vitati
155
Produzione annua
2.500.000 bt
Indirizzo
Via dei Biancospini, 11 - 63100 Ascoli Piceno (AP)
I vini di Velenosi