Sangue di Giuda Piccolo Bacco dei Quaroni 2015

Il Sangue di Giuda di Piccolo Bacco dei Quaroni è un vino rosso amabile caratterizzato da una sottile effervescenza e da un piacevole residuo zuccherino naturale. Emana profumi di confettura e pasticceria. Il sorso è fresco e avvolgente, dal tannino morbido e piacevole. Vino fatto come una volta con metodi artigianali

Caratteristiche

Denominazione
Oltrepo Pavese DOC
Vitigni
Croatina 60%, Barbera 20%, Uva Rara 30%
Regione
Gradazione
11.0%
Formato
Bottiglia 75 cl
Vigneti
Vendemmia tardiva manuale di grappoli in parte colpiti da muffa nobile. Resa massima di 50 q/ha
Vinificazione
Fermentazione spontanea con lieviti indigeni in acciaio
Filosofia produttiva
Artigianali, Lieviti indigeni, Vignaioli Indipendenti,

Per gustarlo al meglio

Temp. servizio
15°-16°C
Bicchiere
Calice apertura media
Calice apertura media

Ideale per i vini frizzanti, il cui perlage si sviluppa senza bisogno di un calice con fondo a punta e i cui profumi non necessitano di un calice stretto per essere concentrati ed apprezzati

Quando bere

Quando bere

Subito Giovani

Vino perfetto da bere subito

descrizione del Sangue di Giuda Piccolo Bacco dei Quaroni

Il Sangue di Giuda Piccolo Bacco dei Quaroni è un vino rosso lombardo amabile in cui il residuo zuccherino è perfettamente dosato dalla cantina. Un’etichetta che declina le potenzialità del terroir dell’Oltrepò Pavese con una veste particolare, che dimostra come questo territorio possa dire la sua con diverse tipologie di uve e vini. Croatina, Uva Rara e Barbera si uniscono in un taglio dai profumi aggraziati, preludio di un sorso davvero molto appagante, da provare quando ci si vuole concedere una nota di dolcezza in conclusione dei pasti.

Questo Sangue di Giuda Piccolo Bacco dei Quaroni nasce da un blend di uve a bacca rossa; nel prodotto finale ritroviamo infatti un 60% di Croatina seguito da percentuali più piccole di Barbera e Uva Rara. La vendemmia si svolge tardivamente, quando i grappoli dei vitigni sono già in parte aggrediti dalla “botrytis cinerea” o muffa nobile, in modo tale che ogni acino sia pregno di zuccheri. Dopo la diraspatura dei grappoli si procede con le operazioni di pressatura, e il mosto ottenuto fermenta spontaneamente in contenitori d’acciaio. La fase di maturazione finale si svolge in acciaio e al suo termine il vino è pronto per essere messo in bottiglia.

Il Sangue di Giuda Piccolo Bacco dei Quaroni si palesa all’occhio con un colore rosso rubino. Accogliente il naso, che si muove su un intreccio di note fruttate che si alternano a leggere sensazioni dolciastre, che ricordano vagamente la pasticceria. All’assaggio è di corpo snello, caratterizzato da un immediato gusto dolce, mai troppo stucchevole ma sempre ben bilanciato nella struttura generale del vino; la texture tannica è sapientemente dosata. Un’etichetta con cui è sempre un piacere terminare la cena, soprattutto se avete di fronte a voi un piacevole e invitante carrello di dessert.

Colore Rosso rubino

Profumo Piacevole e invitante, con note di confettura di frutti di bosco e pasticceria dolce

Gusto Amabile, vivace, beverino e molto piacevole, con morbidi tannini

produttore: Piccolo Bacco dei Quaroni

Vini principali
Buttafuoco, Barbera, Bonarda, Sangue di Giuda
Anno fondazione
2001
Ettari vitati
10
Uve di proprietà
100%
Produzione annua
35.000 bt
Enologo
Gianni Gaspari
Indirizzo
Frazione Costa Montefedele - 27040 Montù Beccaria (PV)

Perfetto da bere con

  • Dolci al cucchiaio Dolci al cucchiaio
  • Torte di frutta e crema Torte di frutta e crema
  • Pasticceria secca o con la crema Pasticceria secca o con la crema