Consegna gratuita oltre i 59,90€
Consegna in Italia in 1 - 3 giorni lavorativi | gratuita oltre i 59,90€ | Callmewine è ora Carbon Neutral!
Aglianico 'Raspone' Canlibero 2020

Aglianico 'Raspone' Canlibero 2020

Canlibero

L'Aglianico "Raspone" di Canlibero è un vino rosso del beneventano dal profilo succoso e fruttato, maturato per 9 mesi in vecchie tonneaux di castagno e per 4 mesi in acciaio. Si esprime su note olfattive di frutta a bacca scura, spezie, cenni erbacei e ricordi di terra. Al palato è ricco e spontaneo, rustico e diretto, con una limpida freschezza e un piacevole tannino

Non disponibile

19,40 

Caratteristiche

Denominazione

Benevento IGT

Vitigni

Aglianico 100%

Tipologia

Gradazione alcolica

13 %

Formato

Bottiglia 75 cl

Vinificazione

Fermentazione spontanea con lieviti indigeni con macerazione sulle bucce per 25 giorni in tini aperti

Affinamento

9 mesi in vecchie botti di castagno

Filosofia produttiva

Lieviti indigeni, Senza solfiti aggiunti o minimi, Artigianali

Note addizionali

Contiene solfiti

DESCRIZIONE DEL AGLIANICO 'RASPONE' CANLIBERO 2020

Canlibero è il sogno di Ennio e Mena: quello di mettersi a fare vino per passione e grazie all’amore che li lega alla propria terra d’origine. “Raspone” è una delle loro dediche al Sannio Beneventano, l’entroterra della provincia di Caserta che si situa a 420 metri sul livello del mare all’interno del Parco Nazionale del Taburno: un’area di vitivinicoltura storica e orgogliosa, che data indietro a prima dell’avvento dei Romani. La grafica in etichetta omaggia, come tutte le realizzazioni di questa cantina, il cane Brando: spirito libero e indomito, cui i proprietari si ispirano per quanto riguarda la propria filosofia produttiva e di vita.

“Raspone” di Canlibero deve il suo nome in etichetta all’utilizzo grappoli interi in fase di vinificazione: la fermentazione spontanea ad opera dei soli lieviti indigeni, senza controllo di temperatura, avviene in tini aperti di cemento e la macerazione prosegue per 25 giorni in presenza di bucce e raspi. Dopo la svinatura matura per un periodo di 9 mesi in botti grandi di castagno e successivamente affina per ulteriori 4 mesi in contenitori d’acciaio. Il vino finito viene imbottigliato senza aver subito stabilizzazioni forzate, chiarifiche o filtrazioni. Un rosso basato sull’utilizzo di uve Aglianico in purezza, coltivate senza nessun utilizzo di chimica di sintesi, sui suoli argillo-calcarei delle micro-parcelle di proprietà sparse sui pendii boscosi, e lavorate in modo da rispettare nel miglior modo possibile il territorio di appartenenza e il varietale.

“Raspone” rappresenta una interpretazione dell’Aglianico votata alla facilità di beva: un rosso che potremmo definire da pane e salame o pensare di abbinarlo alle semplici pietanze tradizionali, dalla pasta al sugo alla carne alla pizzaiola. L’aspetto è vivo, di un bel rosso rubino intenso e piuttosto carico. I profumi rimandano senza esitazione ad una golosa parte fruttata, rossa e matura, in qualche modo alleggerita da una vena erbacea che richiama i raspi in macerazione. Piacevolmente succoso il sorso, coerente a quei sentori fruttati. Una galoppante freschezza equilibra e pulisce un tannino vivace e giustamente asciugante.

Colore

Rosso scuro e impenetrabile

Gusto

Succoso, fresco, terroso, dai piacevoli tannini e di lunga persistenza

Profumo

Note di piccola frutta a polpa scura, spezie, erbe aromatiche e ricordi di terra