Consegna gratuita oltre i 59,90€
Consegna in Italia in 1 - 3 giorni lavorativi | gratuita oltre i 59,90€ | Callmewine è ora Carbon Neutral!

Brunello di Montalcino

Il Brunello di Montalcino è uno dei più prestigiosi vini rossi della Toscana ed è considerato un monumento enologico apprezzato in tutto il mondo. La sua personalità robusta, calda ed elegante, unita agli aromi intensi e complessi, lo hanno consacrato universalmente come il Re del Sangiovese. Il vino Brunello è considerato tra i più longevi, data la sua capacità di raggiungere l'espressione più matura anche dopo decenni di affinamento in bottiglia. Ricchezza aromatica, potenza espressiva e struttura imponente ne fanno una delle più leggendarie e illustri espressioni vinicole della nostra penisola, merito anche di un terroir straordinariamente vocato. Nonostante la zona da cui proviene questo vino sia di poco più di 2000 ettari nei pressi del piccolo borgo di Montalcino, il Brunello di Montalcino è senza dubbio tra i vini rossi più ricercati e comprati al mondo che Callmewine ha selezionato in un’ampia offerta online.

98 Risultati
2 -@@-1-Gambero Rosso
95 -@@-9-James Suckling
92 -@@-7-Robert Parker
40,00 
2 -@@-1-Gambero Rosso
95 -@@-9-James Suckling
92 -@@-7-Robert Parker
53,50 
93 -@@-9-James Suckling
94 -@@-7-Robert Parker
4 -@@-3-Bibenda
32,80 
93 -@@-7-Robert Parker
95 -@@-15-Antonio Galloni
3 -@@-2-Vitae AIS
2 -@@-1-Gambero Rosso
62,00 
94 -@@-11-Luca Maroni
93 -@@-9-James Suckling
51,00 
4 -@@-3-Bibenda
93 -@@-9-James Suckling
18,90 
2 -@@-1-Gambero Rosso
4 -@@-3-Bibenda
3 -@@-2-Vitae AIS
93 -@@-9-James Suckling
48,00 
96 -@@-7-Robert Parker
98 -@@-9-James Suckling
4 -@@-2-Vitae AIS
94 -@@-8-Wine Spectator
195,00 
2 -@@-1-Gambero Rosso
34,00 
92 -@@-5-Veronelli
4 -@@-3-Bibenda
2 -@@-1-Gambero Rosso
93 -@@-7-Robert Parker
37,00 
3 -@@-2-Vitae AIS
92 -@@-5-Veronelli
2 -@@-1-Gambero Rosso
88 -@@-7-Robert Parker
81,00 
93 -@@-7-Robert Parker
48,00 
5 -@@-3-Bibenda
3 -@@-2-Vitae AIS
2 -@@-1-Gambero Rosso
91 -@@-5-Veronelli
67,50 
2 -@@-1-Gambero Rosso
4 -@@-3-Bibenda
93 -@@-9-James Suckling
93 -@@-7-Robert Parker
87,00 
93 -@@-15-Antonio Galloni
90 -@@-10-Wine Enthusiast
90 -@@-8-Wine Spectator
93 -@@-5-Veronelli
34,90 
4 -@@-3-Bibenda
45,00 
91 -@@-5-Veronelli
92 -@@-9-James Suckling
4 -@@-3-Bibenda
94 -@@-7-Robert Parker
61,50 
91 -@@-5-Veronelli
4 -@@-3-Bibenda
94 -@@-7-Robert Parker
3 -@@-2-Vitae AIS
61,90 
92 -@@-15-Antonio Galloni
179,00 
100 -@@-9-James Suckling
59,50 
2 -@@-1-Gambero Rosso
94 -@@-8-Wine Spectator
92 -@@-9-James Suckling
93 -@@-7-Robert Parker
79,50 
94 -@@-8-Wine Spectator
96 -@@-9-James Suckling
96 -@@-7-Robert Parker
4 -@@-2-Vitae AIS
520,00 
94 -@@-9-James Suckling
92 -@@-7-Robert Parker
2 -@@-1-Gambero Rosso
119,50 
96 -@@-7-Robert Parker
3 -@@-1-Gambero Rosso
93 -@@-9-James Suckling
97 -@@-5-Veronelli
179,00 
3 -@@-1-Gambero Rosso
4 -@@-3-Bibenda
3 -@@-2-Vitae AIS
94 -@@-9-James Suckling
81,90 
96 -@@-9-James Suckling
95 -@@-7-Robert Parker
93 -@@-8-Wine Spectator
5 -@@-3-Bibenda
120,00 
93 -@@-5-Veronelli
4 -@@-3-Bibenda
2 -@@-1-Gambero Rosso
93 -@@-9-James Suckling
69,00 
94 -@@-9-James Suckling
91 -@@-7-Robert Parker
95 -@@-8-Wine Spectator
55,50 
3 -@@-1-Gambero Rosso
4 -@@-2-Vitae AIS
4 -@@-3-Bibenda
96 -@@-9-James Suckling
129,90 
94 -@@-9-James Suckling
65,00 
93 -@@-7-Robert Parker
5 -@@-3-Bibenda
93 -@@-9-James Suckling
93 -@@-8-Wine Spectator
70,40 
58,90 
93 -@@-7-Robert Parker
95 -@@-9-James Suckling
149,90 
2 -@@-1-Gambero Rosso
94 -@@-5-Veronelli
96 -@@-9-James Suckling
5 -@@-3-Bibenda
109,00 
92 -@@-11-Luca Maroni
93 -@@-9-James Suckling
120,00 
94 -@@-9-James Suckling
96 -@@-7-Robert Parker
3 -@@-2-Vitae AIS
90,00 
94 -@@-9-James Suckling
94 -@@-8-Wine Spectator
115,00 
91 -@@-9-James Suckling
89 -@@-8-Wine Spectator
47,90 
2 -@@-1-Gambero Rosso
94 -@@-8-Wine Spectator
92 -@@-9-James Suckling
96 -@@-7-Robert Parker
155,00 
95 -@@-9-James Suckling
2 -@@-1-Gambero Rosso
92 -@@-7-Robert Parker
258,50 
97 -@@-9-James Suckling
99 -@@-7-Robert Parker
98 -@@-8-Wine Spectator
3 -@@-1-Gambero Rosso
650,00 
97 -@@-9-James Suckling
97 -@@-7-Robert Parker
94 -@@-8-Wine Spectator
3 -@@-1-Gambero Rosso
1.030,00 
5 -@@-3-Bibenda
100 -@@-10-Wine Enthusiast
97 -@@-5-Veronelli
2 -@@-1-Gambero Rosso
453,50 
89 -@@-7-Robert Parker
4 -@@-3-Bibenda
2 -@@-1-Gambero Rosso
3 -@@-2-Vitae AIS
89,00 
2 -@@-1-Gambero Rosso
95 -@@-7-Robert Parker
4 -@@-3-Bibenda
96 -@@-9-James Suckling
175,00 

Il Brunello di Montalcino è uno dei più prestigiosi vini rossi della Toscana ed è considerato un monumento enologico apprezzato in tutto il mondo. La sua personalità robusta, calda ed elegante, unita agli aromi intensi e complessi, lo hanno consacrato universalmente come il Re del Sangiovese. Il vino Brunello è considerato tra i più longevi, data la sua capacità di raggiungere l'espressione più matura anche dopo decenni di affinamento in bottiglia. Ricchezza aromatica, potenza espressiva e struttura imponente ne fanno una delle più leggendarie e illustri espressioni vinicole della nostra penisola, merito anche di un terroir straordinariamente vocato. Nonostante la zona da cui proviene questo vino sia di poco più di 2000 ettari nei pressi del piccolo borgo di Montalcino, il Brunello di Montalcino è senza dubbio tra i vini rossi più ricercati e comprati al mondo che Callmewine ha selezionato in un’ampia offerta online.

Storia del Brunello di Montalcino

La storia del Brunello di Montalcino è strettamente legata a quella della famiglia Biondi Santi, che nell'Ottocento produsse le prime bottiglie, anche se la straordinaria vocazione del territorio era nota già da molti secoli.

Le prime testimonianze risalgono al Medioevo: si tratta di statuti comunali che regolamentavano le date della vendemmia. Un curioso aneddoto è datato al 1553: Montalcino era sotto assedio e il condottiero Blaise de Montluc, impegnato nella difesa delle sue mura, per dissimulare le sofferenze e la stanchezza, "si arrubinava il volto con il robusto vino".

La storia vinicola del territorio nei secoli successivi ebbe come protagonista un bianco dolce molto apprezzato, il Moscadello, almeno fino a quando Clemente Biondi Santi, selezionando un clone particolare di Sangiovese ed importando dalla Francia evolute tecniche enologiche, inaugurò la produzione di un rosso di elevata qualità, che chiamò "Brunello". La sua data di nascita è fissata al 1869, quando Clemente presentò il suo "vino rosso scelto 1865" in un concorso alla Fiera Agricola di Montalcino, vincendo due medaglie d'argento. L'eredità di Clemente fu raccolta dal nipote Ferruccio, mentre il suo esempio fu seguito da altre famiglie del territorio che ottennero, nei decenni successivi, importantissimi riconoscimenti nazionali e internazionali.

Nei primi anni del Novecento il Brunello di Montalcino era già conosciuto in tutta Europa come un vino rosso di grande pregio e anche molto costoso, perché prodotto in quantità limitate. Le testimonianze dell'epoca parlano di tre soli produttori: Ferruccio Biondi Santi, Raffaello e Carlo Padelletti; un rapporto del Ministero dell'Agricoltura del 1932 riconosce a Ferruccio Biondi Santi il merito e la paternità.

L'espansione della produzione vitivinicola fu inaugurata nel secondo dopoguerra, riscontrando un grande successo in tutto il mondo, crescendo molto velocemente e in modo esponenziale. Nel 1960 esistevano solo 11 realtà produttive, oggi se ne contano più di 300, di cui molte in vendita su Callmewine.

Nel frattempo, sono state poste le prime normative per disciplinare la produzione del Brunello, a partire dal riconoscimento della DOC nel 1966, dalla stesura del primo disciplinare di produzione e dalla fondazione del Consorzio del Vino Brunello di Montalcino. Il riconoscimento della DOCG nel 1980 e nuove integrazioni al disciplinare di produzione hanno contribuito a tutelare la denominazione, garantendo la massima qualità al Brunello DOCG, riconosciuto oggi come uno dei migliori.

Il Disciplinare del vino Brunello di Montalcino DOCG

Il disciplinare di produzione che regolamenta la denominazione del Brunello di Montalcino DOCG risale al 1980, poi soggetto a modifiche e integrazioni più recenti. Questo disciplinare definisce il territorio di provenienza, i processi produttivi e le caratteristiche, assieme ad altre condizioni imprescindibili per garantire la massima qualità della denominazione.

Il vino Brunello di Montalcino può essere prodotto solo da uve Sangiovese Grosso provenienti dal territorio amministrativo del comune di Montalcino, in provincia di Siena. I vigneti devono essere posti su terreno collinare, ad un'altitudine non superiore ai 600 metri, con una densità d'impianto non inferiore ai 3000 vitigni per ettaro.

Il processo di vinificazione comprende solo le pratiche enologiche "atte a conferire le sue peculiari caratteristiche". La resa massima dell'uva non può essere superiore al 68% e deve garantire un titolo alcolometrico volumico naturale non inferiore a 12%. Nel caso di specificazione della vigna di provenienza, la normativa è ancora più severa e prevede un indice di almeno 12,5% vol. oltre al divieto di qualsiasi tipo di arricchimento. Tutte le operazioni si possono svolgere solamente nella zona di produzione delle uve.

È prescritto un periodo di affinamento in botte di rovere non inferiore ai 2 anni, seguito da almeno 4 mesi in bottiglia. Può essere messo in commercio solo a partire dal 1° gennaio successivo al termine dei 5 anni dalla data di vendemmia. La tipologia di Brunello Riserva invece non può uscire prima di 6 anni dalla data di vendemmia. Questa uscita in commercio può avvenire solo in bottiglie bordolesi in vetro scuro, chiuse con tappo di sughero, in grado di garantire un lungo invecchiamento in cantina.

Brunello di Montalcino: Caratteristiche e Abbinamenti

Si presenta con un colore rosso rubino intenso, tendente sempre di più al granato con il procedere dell'invecchiamento. I profumi sono ricchi e intensi e il gusto robusto e complesso. Queste caratteristiche permettono una lunga evoluzione in bottiglia e un potenziale d'invecchiamento di oltre 10 anni. Nonostante sia consigliabile lasciare invecchiare il vino in cantina per molti anni, soprattutto le Riserve, molti esemplari possono essere bevuti e apprezzati già a partire dalla loro uscita in commercio.

Data la grande struttura e l'importante intensità, il vino Brunello può essere gustato in molteplici occasioni. Ne segnaliamo alcune tra le principali:

  • Abbinato a piatti molto saporiti ed elaborati, principalmente a base di carne rossabrasati, spezzatini, sughi elaborati, selvaggina al forno o in umido, eventualmente accompagnati da funghi e tartufo. È sconsigliato l'abbinamento di carni ai ferri e alla brace perché le parti più abbrustolite possono interagire male con i suoi pronunciati tannini.
  • Accompagnato da formaggi molto stagionatie erborinati, altro abbinamento ottimale per il vino Brunello, come per esempio tome stagionate, pecorini toscani e gorgonzola La lunga persistenza e la grassezza di questi formaggi viene bilanciata dalla personalità calda, alcolica e tannica.
  • Senza accompagnamento, ovvero da meditazione: la sua eleganza, unita a profumi e aromi intensi, ricchi e armonici, sa incantare i sensi e offrire una magnifica esperienza di degustazione.

La complessità e la ricchezza di questo vino rosso richiedono inoltre una lunga ossigenazione. Pertanto, è opportuno stappare la bottiglia almeno due ore prima della degustazione. Se la bottiglia è stata a riposo per molti anni in cantina è consigliabile adagiarla in verticale almeno un giorno prima, per permettere agli eventuali residui di depositarsi, e aprirla diverse ore prima del servizio.

Le migliori cantine del Brunello di Montalcino

Considerata la sua grande potenza espressiva e la sua importanza, il Brunello è un vino rosso che richiede un buon investimento economico. Tuttavia, Callmewine propone una selezione davvero ampia e ricercata che spazia da vini Brunello di Montalcino che un prezzo che parte da poche decine di euro, come il Brunello di Fattoria dei Barbi o Col d’Orcia, fino alle espressioni più importanti e longeve, come il Biondi Santi Brunello o il ricercatissimo Brunello Soldera. Non mancano infine le annate più ricercate, come i Brunello di Montalcino 2014 e 2015, tutte su Callmewine al miglior prezzo sul mercato.

Scopri la ricca selezione del tuo personal sommelier con proposte arricchite da una descrizione del sommelier con esame organolettico e consigli di servizio e di abbinamento. Scegli le migliori bottiglie su Callmewine e ricevile comodamente a casa tua.