Roero Riserva 'Mombeltramo' Malvirà 2016

Il Roero Riserva “Mombeltramo” è un vino rosso di grande corpo e struttura, affinato per 30 mesi in botti di rovere di medie dimensioni. Ha profumi di mora, violette e spezie dolci e un gusto complesso ma ben bilanciato, di buona sapidità, ricchezza e persistenza

Caratteristiche

Denominazione
Roero DOCG
Vitigni
Nebbiolo 100%
Regione
Gradazione
14.5%
Formato
Bottiglia 75 cl
Vigneti
Nel cru di Mombeltramo, su suolo calcareo, da viti di 30 anni. Coltivati in biologico
Vinificazione
Fermentazione completa in acciaio
Affinamento
30 mesi in botti di rovere da 450 litri, nuove per il 30%, e altri 12 mesi in bottiglia
Filosofia produttiva
Vignaioli Indipendenti,

Premi e riconoscimenti

Veronelli
2016
94 / 100
Robert Parker
2015
90 / 100
Vitae AIS
2015
Bibenda
2015
Gambero Rosso
2016
2 / 3

Per gustarlo al meglio

Temp. servizio
18°-20°C
Quando aprire
Per gustarlo al meglio, ti consigliamo di lasciare 'respirare' il vino almeno 1 o 2 ore prima di servirlo
Bicchiere
Ballon
Ballon

Ideale per i grandi vini rossi robusti, corposi e intensi, che necessitano di un'intensa ossigenazione per dischiudere tutti i loro profumi profondi e complessi ed esaltarne l’evoluzione nel calice

Quando bere

Quando bere

Evolve

Vino perfetto da bere subito, ma può evolvere bene se tenuto a riposare in cantina

Puoi lasciarlo in cantina anche oltre 7 anni

descrizione del Roero Riserva Mombeltramo

Il Roero Riserva “Mombeltramo” di Malvirà è un rosso che racconta l’opera di valorizzazione di ogni singolo cru svolto dalla cantina, vero punto di forza di una gamma votata alla qualità e allo sviluppo del roerino piemontese. Forte e strutturato, si sviluppa con un corredo aromatico interessante, che traccia lineamenti multiformi su più livelli. Un’etichetta che nel corso degli anni si è sempre confermata su interessanti riconoscimenti qualitativi, e che promette di regalare emozioni anche per i prossimi anni.

Il “Mombeltrano” Riserva Roero di Malvirà nasce dalle uve di Nebbiolo in purezza coltivate all’interno del cru che dona il nome all’etichetta stessa. Un terroir dal profilo calcareo e argilloso, dove le viti, che hanno un’età media di 30 anni, crescono con pratiche di agricoltura biologiche. Il mosto fermenta in contenitori d’acciaio inossidabile, e l’affinamento finale si svolge dapprima per 30 mesi in botti di rovere dalla capacità di 450 litri, nuove al 30%, e poi per un anno in bottiglia. Al termine di questo periodo, il “Mombeltramo” è pronto per essere immesso in commercio.

Il “Mombeltramo” Malvirà appare nel calice con un colore granato, dotato di una particolare luminosità. Il naso si annuncia sin dai primi istanti con un profilo complesso e stratificato, in cui la piccola frutta a bacca nera si mescola con sentori di viole e rimandi alle spezie più dolci. All’assaggio è di ottimo corpo, rotondo e ampio, delicato e morbido nell’avvolgere il palato con un sorso importante, costruito su una componente sapido-tannica armoniosa. Chiude con un finale che stupisce per persistenza. Un’etichetta che è alfiere del Roero, terroir che regala rossi sempre molto interessanti, che ribadiscono la grande adattabilità in terra piemontese del vitigno Nebbiolo.

Colore Rosso granato luminoso

Profumo Profondo ed elegante, di mora, violette e spezie dolci

Gusto Complesso e bilanciato, sapido e di buon tannino, molto persistente

produttore: Malvirà

Vini principali
Roero rosso, arneis
Anno fondazione
1950
Ettari vitati
42
Produzione annua
300.000 bt
Enologo
Roberto Damonte
Indirizzo
Case Sparse, 144 - Canale (CN)

Perfetto da bere con

  • Carne rossa in umido Carne rossa in umido
  • Carne arrosto e grigliata Carne arrosto e grigliata
  • Selvaggina Selvaggina
  • Formaggi stagionati Formaggi stagionati