Corte Sant'Alda

Originalità e raffinatezza dalla Valpolicella, l’armonia del vino e della natura

Sostenibilità, pratiche biodinamiche, armonia delle fasi produttive ed empatia con tutte le forme di vita sono i valori che guidano l’azienda agricola Corte Sant’Alda al fine di determinare le condizioni idonee per ottenere vini emblematici e di alto valore. L’azienda, guidata da Marinella Camerani, una donna piena di talento e con le idee chiare, assieme al marito Cesar e alla figlia Francesca, può vantare un vigneto che raggiunge i 20 ettari, condotto a regime biologico e impiantato su una terra ricca di depositi calcarei.

In fase produttiva, il rispetto per la natura e l’attenzione all’equilibrio dell’ecosistema si coniugano con l’innovazione e la sperimentazione: oltre a botti di diversi legni, a vasche di cemento di ogni forma, il desiderio di migliorare e di superare ogni aspettativa ha previsto anche l’uso di vasche di vetroresina e di anfore.

Effigiati con diverse certificazioni, i vini di Corte Sant’Alda si caratterizzano per una raffinatezza fuori dal comune e per un’accuratezza stilistica che è frutto di talento e ricerca, ma soprattutto di una filosofia impegnativa che persegue l’equilibrio e l’armonia in ogni fase, dal lavoro in vigna alla degustazione nel bicchiere.

Informazioni

Regione
Vini principali
Amarone, Valpolicella, Recioto
Anno fondazione
1986
Ettari vitati
20
Uve di proprietà
100%
Produzione annua
90.000 bt
Enologo
Marinella Camerani
Indirizzo
Via Capovilla, 28 - Loc. Fioi - 37030 Mezzane di Sotto (VR)

 

 

"Per me il vino è un prodotto della natura e da essa deve dipendere"

Marinella Camerani
I vini di Corte Sant'Alda