Consegna gratuita oltre i 59,90€
Consegna in Italia in 1 - 3 giorni lavorativi | gratuita oltre i 59,90€ | Callmewine è ora Carbon Neutral!

Chianti Classico

Il Chianti Classico è uno dei più celebri simboli enologici della Toscana, un vino rosso nato nell’antico territorio in cui storicamente si producevano i migliori della regione. Questa zona si identifica con le province di Firenze e Siena e comprende 9 comuni dalle caratteristiche uniche. Ottenuto in prevalenza da uve Sangiovese, è versatile e generoso, dotato di complessità e profondità, dai toni speziati e dalla piacevole persistenza. Il simbolo distintivo che da sempre identifica le bottiglie di questa tipologia è il marchio del Gallo Nero, simbolo dell’antica Lega Militare del territorio, riprodotto dal pittore Giorgio Vasari sul soffitto del Salone dei Cinquecento all’interno di Palazzo Vecchio a Firenze. In questo caso è evidente come arte, cultura e tradizione si fondino insieme dando vita ad espressioni enologiche importanti e di alta qualità, affascinanti e ricche di storia.

117 Risultati
91 -@@-8-Wine Spectator
90 -@@-11-Luca Maroni
90 -@@-5-Veronelli
93 -@@-9-James Suckling
17,00 
2 -@@-1-Gambero Rosso
90 -@@-5-Veronelli
93 -@@-9-James Suckling
4 -@@-3-Bibenda
20,00 
90 -@@-7-Robert Parker
92 -@@-9-James Suckling
90 -@@-8-Wine Spectator
91 -@@-5-Veronelli
14,80 
2 -@@-1-Gambero Rosso
88 -@@-5-Veronelli
17,80 
88 -@@-7-Robert Parker
4 -@@-3-Bibenda
2 -@@-1-Gambero Rosso
89 -@@-9-James Suckling
16,90 
92 -@@-9-James Suckling
4 -@@-3-Bibenda
88 -@@-7-Robert Parker
2 -@@-1-Gambero Rosso
16,80 
3 -@@-1-Gambero Rosso
20,50 
90 -@@-5-Veronelli
92 -@@-9-James Suckling
2 -@@-1-Gambero Rosso
4 -@@-3-Bibenda
15,50 
4 -@@-3-Bibenda
3 -@@-2-Vitae AIS
95 -@@-8-Wine Spectator
93 -@@-5-Veronelli
47,00 
88 -@@-8-Wine Spectator
90 -@@-7-Robert Parker
91 -@@-5-Veronelli
92 -@@-9-James Suckling
10,00 
3 -@@-2-Vitae AIS
93 -@@-9-James Suckling
4 -@@-3-Bibenda
3 -@@-1-Gambero Rosso
17,90 
90 -@@-9-James Suckling
3 -@@-1-Gambero Rosso
90 -@@-5-Veronelli
4 -@@-3-Bibenda
32,00 
91 -@@-9-James Suckling
89 -@@-8-Wine Spectator
90 -@@-11-Luca Maroni
90 -@@-5-Veronelli
12,90 
3 -@@-1-Gambero Rosso
91 -@@-8-Wine Spectator
4 -@@-3-Bibenda
92 -@@-9-James Suckling
20,90 
89 -@@-5-Veronelli
4 -@@-3-Bibenda
3 -@@-2-Vitae AIS
88 -@@-8-Wine Spectator
17,90 
93 -@@-9-James Suckling
91 -@@-7-Robert Parker
2 -@@-1-Gambero Rosso
29,00 
88 -@@-8-Wine Spectator
93 -@@-9-James Suckling
94 -@@-11-Luca Maroni
91 -@@-5-Veronelli
15,00 
4 -@@-3-Bibenda
3 -@@-2-Vitae AIS
94 -@@-5-Veronelli
94 -@@-9-James Suckling
44,90 
2 -@@-1-Gambero Rosso
31,00 
3 -@@-1-Gambero Rosso
32,00 
4 -@@-3-Bibenda
2 -@@-1-Gambero Rosso
92 -@@-9-James Suckling
92 -@@-8-Wine Spectator
18,00 
2 -@@-1-Gambero Rosso
4 -@@-3-Bibenda
19,50 
88 -@@-5-Veronelli
2 -@@-1-Gambero Rosso
4 -@@-3-Bibenda
3 -@@-2-Vitae AIS
13,00 
2 -@@-1-Gambero Rosso
3 -@@-2-Vitae AIS
91 -@@-5-Veronelli
94 -@@-9-James Suckling
28,00 
2 -@@-1-Gambero Rosso
16,90 
94 -@@-8-Wine Spectator
93 -@@-7-Robert Parker
92 -@@-9-James Suckling
90 -@@-5-Veronelli
24,90 
3 -@@-1-Gambero Rosso
23,00 
89 -@@-5-Veronelli
91 -@@-9-James Suckling
90 -@@-7-Robert Parker
2 -@@-1-Gambero Rosso
15,50 
4 -@@-3-Bibenda
90 -@@-5-Veronelli
93 -@@-9-James Suckling
88 -@@-8-Wine Spectator
25,00 
4 -@@-3-Bibenda
90 -@@-5-Veronelli
4 -@@-2-Vitae AIS
2 -@@-6-Slowine
28,00 
92 -@@-9-James Suckling
2 -@@-6-Slowine
88 -@@-7-Robert Parker
3 -@@-2-Vitae AIS
22,40 
2 -@@-1-Gambero Rosso
90 -@@-9-James Suckling
88 -@@-8-Wine Spectator
89 -@@-5-Veronelli
14,00 
89 -@@-8-Wine Spectator
90 -@@-5-Veronelli
4 -@@-3-Bibenda
2 -@@-1-Gambero Rosso
18,90 
95 -@@-9-James Suckling
41,00 
4 -@@-3-Bibenda
90 -@@-5-Veronelli
2 -@@-1-Gambero Rosso
93 -@@-9-James Suckling
17,50 
4 -@@-3-Bibenda
2 -@@-1-Gambero Rosso
93 -@@-9-James Suckling
89 -@@-7-Robert Parker
26,20 
92 -@@-8-Wine Spectator
93 -@@-5-Veronelli
3 -@@-2-Vitae AIS
95 -@@-9-James Suckling
46,00 
4 -@@-3-Bibenda
3 -@@-1-Gambero Rosso
93 -@@-9-James Suckling
92 -@@-8-Wine Spectator
32,00 
2 -@@-1-Gambero Rosso
94 -@@-9-James Suckling
4 -@@-3-Bibenda
92 -@@-5-Veronelli
36,00 
3 -@@-1-Gambero Rosso
89 -@@-7-Robert Parker
92 -@@-9-James Suckling
92 -@@-5-Veronelli
23,50 € 20,50 
Promo
90 -@@-5-Veronelli
2 -@@-1-Gambero Rosso
93 -@@-9-James Suckling
4 -@@-3-Bibenda
19,00 
2 -@@-1-Gambero Rosso
4 -@@-3-Bibenda
32,00 
91 -@@-5-Veronelli
93 -@@-9-James Suckling
4 -@@-3-Bibenda
3 -@@-2-Vitae AIS
24,00 
93 -@@-8-Wine Spectator
5 -@@-3-Bibenda
89 -@@-7-Robert Parker
32,60 
4 -@@-3-Bibenda
94 -@@-8-Wine Spectator
94 -@@-9-James Suckling
90 -@@-5-Veronelli
41,50 

Il Chianti Classico è uno dei più celebri simboli enologici della Toscana, un vino rosso nato nell’antico territorio in cui storicamente si producevano i migliori della regione. Questa zona si identifica con le province di Firenze e Siena e comprende 9 comuni dalle caratteristiche uniche. Ottenuto in prevalenza da uve Sangiovese, è versatile e generoso, dotato di complessità e profondità, dai toni speziati e dalla piacevole persistenza. Il simbolo distintivo che da sempre identifica le bottiglie di questa tipologia è il marchio del Gallo Nero, simbolo dell’antica Lega Militare del territorio, riprodotto dal pittore Giorgio Vasari sul soffitto del Salone dei Cinquecento all’interno di Palazzo Vecchio a Firenze. In questo caso è evidente come arte, cultura e tradizione si fondino insieme dando vita ad espressioni enologiche importanti e di alta qualità, affascinanti e ricche di storia.

La Storia dei Chianti Classico DOCG

La storia del Chianti Classico è antica e intimamente legata ad una storica zona di produzione. Basti pensare che già nel 1716 il Granduca di Toscana Cosimo III de’ Medici aveva emesso un bando per circoscrivere l’area vitivinicola più vocata per la sua produzione. Questo atto ufficiale testimonia come l’area sia stata la prima zona vitivinicola al mondo ad essere definita per legge. Questo bando, intitolato Sopra la Dichiarazione de’ Confini delle quattro regioni Chianti, Pomino, Carmignano e Vald’Arno di Sopra, individuava con lungimiranza un territorio di produzione meritevole di tutela e istituiva una congregazione di vigilanza sulla produzione, la spedizione e il controllo contro le frodi.

Il grande successo della produzione vinicola toscana portò alla necessità di tutelare e valorizzare le migliori espressioni. Per questo il 14 maggio del 1924 venne fondato un “Consorzio” per la difesa di questo magnifico prodotto delle terre toscane. Il suo marchio identificativo fu sin da subito il Gallo Nero, simbolo storico della Lega Militare, nato a partire da una leggenda locale. Si racconta infatti di come Firenze e Siena, per mettere fine alle rivalità, vollero stabilire i confini dei rispettivi territori.

Non riuscendo a trovare un accordo decisero allora di sfidarsi in una gara: all’alba, al canto del gallo, sarebbe partito un cavaliere da Firenze come da Siena e il punto del loro incontro avrebbe stabilito il confine tra le due repubbliche. I Fiorentini adottarono uno stratagemma: tennero a digiuno il proprio gallo nero per farlo cantare prima del sorgere del sole, permettendo quindi al loro cavaliere di partire in anticipo e percorrere più strada.

Nel 1967 venne definitivamente consentita la menzione di Classico al disciplinare di produzione del Chianti, che divenne una DOCG autonoma a partire dal 1996. Si tratta di una tipologia che può vantare una storia di oltre 300 anni, tra le più celebri in tutto il mondo.

Il Disciplinare di Produzione

Il primo disciplinare che ammetteva l’esistenza della menzione di Classico Chianti era una DOC del 1967, sostituita poi da una DOCG nel 1984 e, infine, da un disciplinare autonomo nel 1996, definitivamente volto alla massima tutela e valorizzazione dello storico territorio di produzione, limitato a soli 9 comuni delle provincie di Firenze e Siena, tutti nella stessa medesima area che ha dato il nome al vino Chianti Classico.

Le migliori bottiglie nascono da uve Sangiovese per almeno l’80%, con eventuale aggiunta di altre uve a bacca rossa, sia autoctone che internazionali. Sono da considerare idonei quei vigneti siti ad un‘altitudine non superiore ai 700 metri sopra il livello del mare, allevati a guyot, ad archetto toscano o a cordone speronato.

Possono essere commercializzate soltanto a partire dal 1 ottobre dell'anno successivo alla vendemmia. Il Chianti Classico che si fregia della denominazione Riserva può essere immesso al consumo solo dopo 24 mesi di invecchiamento mentre le etichette Gran Selezione devono essere sottoposte ad un affinamento di almeno 30 mesi. Quest’ultima versione occupa il vertice più alto della piramide di questa tipologia.

Il simbolo del Gallo Nero, rilasciato dall’apposito Consorzio, contraddistingue tutte le bottiglie che rispecchiano questo disciplinare e che si indentificano quindi con lo storico territorio di produzione.

Abbinamenti a Tavola

I Chianti Classici si presentano alla vista con un colore rosso rubino più o meno intenso, sfumato su note più intense e tendenti al granato con l’invecchiamento nelle versioni Riserva e Gran Selezione. Le sensazioni odorose sono di norma intense e identitarie, spesso tendenti verso note evolute e persistenti. Al palato sono secchi, freschi, sapidi e dal tannino sottile e avvolgente, caratteristiche che si esaltano nelle migliori realizzazioni come quelle del Chianti Classico Antinori, forse la più famosa cantina che realizza questo fantastico prodotto.

Per degustare al meglio le espressioni più corpose e importanti si consiglia di aprire la bottiglia qualche ora prima e di usare un bicchiere a tulipano di bell’ampiezza. La temperatura di servizio consigliata si attesta sui 16°-18°C.

Le espressioni più giovani e meno impegnative rivelano sempre una grande piacevolezza di beva e si accompagnano molto bene piatti a base di carne bianca e grigliata, minestre e zuppe tipiche della Toscana e formaggi di ogni sorta. Le versioni più importanti e strutturate invece sono un sicuro supporto a pietanze più saporite: selvaggina, arrosti, stracotti e brasati e formaggi molto stagionati. L’abbinamento più classico e tradizionale è però unico e famosissimo, divenuto una grande certezza internazionale: la bistecca alla fiorentina.

Se anche tu sei un amante della buona cucina e delle migliori eccellenze enogastronomiche italiane, scopri le più grandi espressioni di Chianti Classico DOCG in vendita online al miglior prezzo, che trovi su Callmewine all'interno di una vasta selezione dei migliori marchi delle cantine più importanti, dove scoprire le offerte e i consigli del sommelier.