Krutzler

Suoli ferrosi, brezze fresce e verdi colline: il Burgenland nel calice

Krutzler è una cantina austriaca a conduzione famigliare, giunta oggi alla quinta generazione, che affonda le sue radici nella feconda regione del Burgenland, nella parte meridionale dell’Austria. L’attività vitivinicola si pratica in questo areale sin dal 1895, con l’obiettivo di valorizzare il territorio, ben oltre i confini nazionali. Reinhold Krutzler, supportato dalla moglie Melanie, è oggi alla guida della cantina, dopo numerose esperienze sul campo in giro per il mondo, tra Francia, Italia e Sud Africa, ha seguito il richiamo della sua terra, si è unito al padre e al fratello e ha iniziato a puntare sulla qualità e sulle varietà locali.

Weingut Krutzler possiede oggi circa 12 ettari vitati, distribuiti tra le zone di Eisenberg e Deutsch-Schutzen, cuore pulsante della regione vitivinicola del Burgenland, caratterizzate da colline dolci e verdi, da altitudini che toccano i 400 metri e da un clima relativamente mite, rinfrescato dalle costanti brezze che soffiano dalla Stiria, fondamentali per donare ai vini qui prodotti, un’importante spalla acida. La forza indiscussa di questo areale di produzione però sta tutta nella formazione morfologica del territorio, ricchissimo di ferro, con presenza di ardesia, materiali che forniscono condizioni ineguagliabili per la viticoltura. I vini che ne derivano sono giocati su una disarmante mineralità, sembra che il ferro presente nel suolo, invada letteralmente il palato, costruendo sorsi tesi, concisi e di straordinarie sfumature terrose.

I vini prodotti dalla cantina Krutzler si presentano come ambasciatori autentici e raffinati del terroir di provenienza, dove è l’eleganza organolettica a fare da padrona, amplificata da un sorso in grado di incarnare finezza e ricchezza. Qui la vendemmia è esclusivamente pratica a mano e le rese sono volutamente tenute basse, per aderire il più possibile al concetto di qualità, alla quale la famiglia Krutzler si affida da sempre. Le varietà che regnano qui sovrane sono il Welschriesling, il Blaufrankisch e lo Zweigelt, che vengono vinificate in serbatoi di acciaio, mentre per quanto riguarda l’affinamento dei rossi, si ricorre all’uso di botti piccole e grandi, in base al carattere che si vuole amplificare. In sintesi, quelli di Krutzler sono vini che raccontano la storia di un paesaggio suggestivo e anticamente vocato alla viticoltura, capaci di convincere sia i palati più affezionati della tipologia, sia quelli più impazienti di conoscerla.

Informazioni

Vini principali
Welschriesling, Zweigelt, Blaufrankisch, Merlot
Anno fondazione
1895
Ettari vitati
12
Uve di proprietà
100%
Produzione annua
90.000 bt
Enologo
Reinhold Krutzler
Indirizzo
Deutsch-Schützen Weinberg 205-252, 7474, Austria
I vini della cantina Krutzler