Consegna gratuita oltre i 59,90€
Consegna in Italia in 1 - 3 giorni lavorativi | gratuita oltre i 59,90€ | Callmewine è ora Carbon Neutral!
Chiaretto del Garda '18 e Quarantacinque' Citari 2022
88 -@@-5-Veronelli

Chiaretto del Garda '18 e Quarantacinque' Citari 2022

Citari

Il Chiaretto del Garda '18 e Quarantacinque' Citari è un vino rosato fresco e delicato, prodotto da un blend di Groppello, Marzemino, Sangiovese e Barbera sulla sponda bresciana del lago di Garda. Tinge il calice di uno splendido rosa brillante dai riflessi rubini, al naso spiccano note di pesca, ciliegia, frutta tropicale, petali di rosa e violetta, mentre al palato è secco, armonico, e chiude su una piacevole nota sapida. Da servire fresco come aperitivo o in accompagnamento a primi e secondi piatti di pesce!

9,90 

Caratteristiche

Denominazione

Riviera del Garda Bresciano DOC

Tipologia

Gradazione alcolica

13 %

Formato

Bottiglia 75 cl

Note addizionali

Contiene solfiti

DESCRIZIONE DEL CHIARETTO DEL GARDA '18 E QUARANTACINQUE' CITARI 2022

Il Chiaretto del Garda “18 e Quarantacinque” di Citari è un rosato che esprime perfettamente la tradizione dell’area gardesana. Si tratta di un classico assemblaggio delle uve a bacca rossa storicamente coltivate sulla sponda sud occidentale del Lago di Garda: Groppello, Marzemino, Sangiovese e Barbera. I suoi profumi floreali e gli aromi delicatamente fruttati regalano un’esperienza gustativa armoniosa ed elegante, piacevolmente sapida e di buona persistenza finale. Il nome del vino richiama un evento storico legato al territorio. Proprio alle 18:45, infatti, del 1859 terminava con un armistizio la battaglia di San Martino tra gli eserciti austriaco e sabaudo.

Il “18 e Quarantacinque” Chiaretto del Garda di Citari viene prodotto da una cantina che gestisce una tenuta nella zona di Colle San Martino, in un’area molto vocata alla viticoltura, grazie all’influsso del Lago di Garda che regala un clima molto mite, dalle sfumature quasi mediterranee. La proprietà si estende su 35 ettari ed è condotta con estrema cura, con l’unico obiettivo di produrre vini in grado di dar voce al terroir in modo autentico. Le vigne di Groppello, Marzemino, Sangiovese e Barbera sono coltivate su terreni morenici di antica origine glaciale, che formano dolci rilievi a sud del Lago di Garda. La vendemmia si svolge nel corso del mese di settembre e i grappoli sono pigiati in modo molto delicato, con un breve contatto con le bucce, per estrarre aromi e un po’ di colore. Il mosto viene poi vinificato in bianco con fermentazione in serbatoi d’acciaio inox a temperatura controllata. Prima dell’imbottigliamento, il vino si affina per alcuni mesi sulle fecce fini in vasche d’acciaio.

Il vino Chiaretto del Garda “18 e Quarantacinque” di Citari è un rosé raffinato, sintesi di un grande terroir, di una lunga tradizione e di vitigni adatti a realizzare questa tipologia di vini, che da qualche anno è molto apprezzata, soprattutto sui mercati internazionali. Alla vista è di un bel rosa tenue e luminoso. Il profilo olfattivo esprime profumi di iris, petali di rosa essiccati, cenni di pompelmo rosa, di melagrana, ribes rosso, lampone e fragoline di bosco. Armonioso e intenso, al palato ha aromi succosi e ricchi, che accompagnano a un finale persistente, fresco e sapido.