Falanghina Castelle 2018

La Falanghina della cantina Castelle è un bianco territoriale di Castelvenere, nella zona del Beneventano. Vinificato esclusivamente in acciaio, al fine di mantenere viva la naturale fragranza aromatica, regala al naso profumi lievi di fiori bianchi e agrumi succosi. Al palato c'è la freschezza delle brezze dell'entroterra, unita a ventate salmastre che provengono dal mare

7,00 € Solo uno disponibile

Caratteristiche

Denominazione
Benevento IGT
Vitigni
Falanghina 85% e altre varietà locali 15%
Regione
Gradazione
13.0%
Formato
Bottiglia 75 cl
Vigneti
A Castelvenere, su suoli calcarei-argillosi a 300 metri di altitudine
Vinificazione
Fermentazione alcolica in serbatoi di acciaio a temperatura controllata
Affinamento
Alcuni mesi in serbatoi di acciaio

Premi e riconoscimenti

James Suckling
2017
89 / 100

Per gustarlo al meglio

Temp. servizio
8°-10°C
Bicchiere
Calice apertura media
Calice apertura media

Ideale per i vini bianchi leggeri e di media struttura, che non necessitano di ossigenazione per aprirsi. L’apertura leggermente più stretta rispetto al corpo del calice favorisce la concentrazione dei profumi verso il naso, esaltando la percezione degli aromi e limitandone la dispersione

Quando bere

Quando bere

Subito Giovani

Vino perfetto da bere subito

descrizione del Falanghina di Castelle

La Falanghina realizzata da Castelle è espressione del territorio di Castelvenere, comune del Sannio beneventano in cui, a partire dal 1992, ha sede la cantina. Si tratta di un vino campano lavorato esclusivamente in acciaio, che rimane quindi tipicamente varietale al naso e che offre al palato una beva rinfrescante, che fa sì che la bottiglia, non appena aperta, sia già quasi alla fine. Un bianco gastronomico, che ben si abbina a quelle ricette mediterranee a base di pesce, crostacei e frutti di mare.

Questa Falanghina Castelle nasce in realtà da un blend dove, accanto all’omonima uva, troviamo anche un 15% di altre uve a bacca bianca ammesse dal disciplinare di produzione dell’IGT Benevento, a cui appartiene. Le piante crescono nei vigneti di proprietà di Castelle situati nei pressi di Castelvenere, a circa 300 metri sul livello del mare, in un terroir composto prevalentemente da calcare e argilla. Il mosto ottenuto dalla pressatura soffice degli acini fermenta in serbatoi d’acciaio inox a temperatura controllata e sempre in acciaio rimane poi ad affinare per alcuni mesi, sino a quando si iniziano le procedure di imbottigliamento.

Il vino bianco Falanghina realizzato dalla cantina Castelle si presenta all’esame visivo con un colore giallo paglierino profondo e concentrato, attraversato da riflessi più tendenti al dorato nell’unghia. Al naso aleggiano profumi sottili e delicati, in cui tocchi floreali si alternano a sensazioni di agrumi succosi e maturi. In bocca è di corpo leggero, con un sorso fresco e minerale, dotato di una buona persistenza; termina con un finale contraddistinto da un retrogusto lievemente erbaceo. Una bella rappresentazione di vino territoriale firmata dalla cantina Castelle, da assaggiare anche considerando l’ottimo prezzo con cui viene proposta.

Colore Giallo paglierino intenso con sfumature dorate

Profumo Aromi leggeri di fiori bianchi, camomilla e gelsomino e di agrumi succosi

Gusto In equilibrio tra freschezza e mineralità, dal finale lievemente erbaceo

produttore: Castelle

Vini principali
Falanghina, Fiano, Aglianico
Anno fondazione
1992
Ettari vitati
7
Uve di proprietà
100%
Produzione annua
60.000 bt
Indirizzo
Strada Nazionale Sannitica, 48 - 82037 Castelvenere (BN)

Perfetto da bere con

  • Antipasti caldi di pesce Antipasti caldi di pesce
  • Risotto ai frutti di mare Risotto ai frutti di mare
  • Pesce alla Griglia Pesce alla Griglia
  • Pasta al pesce in bianco Pasta al pesce in bianco
  • Zuppa di pesce in bianco Zuppa di pesce in bianco