Primitivo Gioia del Colle 'Senatore' Coppi 2015

Il Primitivo Gioia del Colle "Senatore" ricalca il carattere mediterraneo, intenso e caldo della famosa varietà pugliese. Il naso è un estratto di macchia mediterranea, dove accanto ai sentori di marmellata di frutta scura si stratificano elementi tostati e speziati. Il sorso è rotondo, morbido e materico, dalla lunga persistenza

Caratteristiche

Denominazione
Gioia del Colle DOC
Vitigni
Primitivo 100%
Regione
Gradazione
13.5%
Formato
Bottiglia 75 cl
Vigneti
Viti provenienti dal comune di Conversano
Vinificazione
Fermentazione alcolica in acciaio a temperatura controllata con macerazione sulle bucce
Affinamento
12 mesi in botti di rovere da 50 hl

Premi e riconoscimenti

Gambero Rosso
2015
3 / 3
Luca Maroni
2015
94 / 100
Vitae AIS
2015
Bibenda
2015

Per gustarlo al meglio

Temp. servizio
18°-20°C
Bicchiere
Calice ampio
Calice ampio

Ideale per i vini rossi di buona struttura e intensità, che necessitano di ossigenazione per aprirsi completamente e sviluppare al meglio il proprio corredo aromatico intenso e complesso

Quando bere

Quando bere

Evolve

Vino perfetto da bere subito, ma può evolvere bene se tenuto a riposare in cantina

Puoi lasciarlo riposare in cantina anche oltre 5 anni

descrizione del Primitivo Senatore

Il Primitivo Gioia del Colle “Senatore” di Coppi si annuncia sin dai primi istanti che guidano la degustazione con uno sguardo mediterraneo, che racconta la macchia vegetativa che circonda i vigneti di Conversano, da cui ha origine. Un’etichetta quindi che tiene alla propria identità e che, per questo motivo, viene dedicata al Senatore Antonio Michele Coppi, enologo e fondatore dell’omonima cantina, amante della Murgia barese, dove il Primitivo si ambienta a meraviglia. Un sorso caloroso e materico ci trasporta in Puglia, in un viaggio sensoriale che non si dimentica facilmente.

Questo “Senatore” Coppi Primitivo Gioia del Colle nasce da quei vigneti situati a Conversano, in provincia di Bari. Ci troviamo in un terroir dal profilo calcareo e argilloso, dominato dal classico alberello con cui vengono allevate le viti di Primitivo. Le uve vengono raccolte a mano durante la vendemmia, che si svolge durante la prima settimana del mese di Settembre. Il mosto fiore ricavato dalla pressatura degli acini, fermenta in contenitori d’acciaio inox dove la temperatura è controllata, macerando sulle bucce e favorendo così l’estrazione di tutte le pregevoli sostanze in esse contenute, dai polifenoli ai tannini. Il vino viene poi trasferito in botti di rovere di Slavonia di secondo passaggio, dove rimane a maturare per un totale di 12 mesi.

Il vino rosso Primitivo Gioia del Colle “Senatore” di Coppi si palesa all’occhio con un colore tipicamente rubino, compatto e connotato da leggeri riflessi più tendenti al granato, visibili soprattutto nell’unghia. Il profilo mediterraneo tracciato al naso si avvale di riversi rimandi olfattivi, dalla frutta a bacca scura alle spezie dolci, passando anche per echi balsamici. In bocca ha un corpo medio, esaltato da un sorso caldo che fascia il palato con generosità. La Murgia barese, con i magnifici paesaggi, esce vincitrice da questa bottiglia, che anno dopo anno si conferma su ottimi livelli.

Colore Rosso rubino di ottima compattezza con accenti granati

Profumo Note di macchia mediterranea, bacche scure, frutti neri, spezie dolci e richiami mentolati

Gusto Caldo, avvolgente, vellutato e morbido, ricco e corposo

produttore: Coppi

Vini principali
Negroamaro, Primitivo, Malvasia Nera
Anno fondazione
1882
Ettari vitati
100
Uve di proprietà
100%
Produzione annua
900.000 bt
Enologo
Antonio Michele Coppi
Indirizzo
Strada Provinciale 215 - 70010, Turi (BA)

Perfetto da bere con

  • Risotto con sugo di carne Risotto con sugo di carne
  • Carne rossa in umido Carne rossa in umido
  • Carne arrosto e grigliata Carne arrosto e grigliata
  • Selvaggina Selvaggina
  • Formaggi stagionati Formaggi stagionati