Trebbiano d'Abruzzo ‘Vigneto di Popoli’ Valle Reale 2016

Il Trebbiano d’Abruzzo “Vigneto di Popoli” è un vino ricco, elegante, sapido e mediterraneo, nato da un unico vigneto sull’appennino abruzzese e affinato per 18 mesi in acciaio. L’assaggio è intenso, caldo, avvolgente, di viva sapidità e freschezza, contrassegnato da sensazioni di agrumi, fiori, frutta e tante erbe aromatiche. Vino Biologico, artigianale, fatto come una volta

30,00 € 32,50 € - 8% Disponibilità immediata

Caratteristiche

Denominazione
Trebbiano d'Abruzzo DOC
Vitigni
Trebbiano 100%
Regione
Gradazione
12.5%
Formato
Bottiglia 75 cl
Vigneti
A 350-400 metri di altitudine. Agricoltura biologica e biodinamica
Vinificazione
Fermentazione alcolica in acciaio con lieviti indigeni. Senza filtrazioni
Affinamento
18 mesi sulle fecce fini in acciaio
Filosofia produttiva
Biologici, Artigianali, Lieviti indigeni,

Premi e riconoscimenti

Vitae AIS
2016
Bibenda
2016
James Suckling
2016
92 / 100
Veronelli
2016
92 / 100
Gambero Rosso
2016
2 / 3

Per gustarlo al meglio

Temp. servizio
8°-10°C
Quando aprire
Per apprezzare al meglio un vino artigianale, ti consigliamo di lasciarlo 'respirare' almeno 15-30 minuti prima di gustarlo
Bicchiere
Calice apertura media
Calice apertura media

Ideale per i vini bianchi leggeri e di media struttura, che non necessitano di ossigenazione per aprirsi. L’apertura leggermente più stretta rispetto al corpo del calice favorisce la concentrazione dei profumi verso il naso, esaltando la percezione degli aromi e limitandone la dispersione

Quando bere

Quando bere

Evolve

Vino perfetto da bere subito, ma può evolvere bene se tenuto a riposare in cantina

Puoi lasciarlo riposare in cantina anche per oltre 5 anni

descrizione del Trebbiano d'Abruzzo Vigneto di Popoli

Il Trebbiano d’Abruzzo “Vigneto di Popoli” di Valle Reale è una versione particolarmente ricca e intensa di questo classico vino abruzzese. Le uve provengono esclusivamente da una piccola parcella con vecchie vite, che tradizionalmente regalano uve di piacevole complessità aromatica. Una materia prima di così alta qualità, per essere trasformata in un grande vino, va solo preservata e trattata con pazienza. La vinificazione si svolge solo in acciaio e l’affinamento ha una durata di almeno 18 mesi. Nasce così un vino che conserva intatto uno spiccato carattere varietale, ma che contemporaneamente propone una ricchezza e una persistenza gustativa fuori dal comune.

Il vino “Vigneto di Popoli” è una delle etichette di punta della cantina Valle Reale, una realtà del panorama del vino abruzzese che opera in un contesto ambientale ancora selvaggio e incontaminato. La tenuta si trova nel cuore dell’area delle Riserve naturali abruzzesi, circondata dalle montagne del massiccio del Gran Sasso, della Majella e dei Monti della Laga. Il clima continentale risente della vicinanza delle vette appenniniche, che contribuiscono a creare forti sbalzi termici tra il giorno e la notte. Le uve utilizzate per produrre l’etichetta “Vigneto di Popoli” provengono da una parcella di un ettaro esposta a sud-est verso la Majella e i Monti del Morrone, accanto a un’antica foresta di querce, che contribuisce a creare un microclima molto fresco e un ambiente di straordinaria biodiversità. Le uve maturano molto lentamente e riescono ad accumulare aromi particolarmente intensi ed eleganti, che permettono al vino di esprimere un carattere del tutto particolare.

Il “Vigneto di Popoli” Trebbiano d’Abruzzo di Valle Reale è un vino di montagna, prodotto in una zona dal clima particolarmente freddo. I terreni magri e ciottolosi contribuiscono a contenere naturalmente le rese e a regalare uve sempre eccellenti. Al termine della vendemmia, le uve sono pressate in modo soffice e il mosto viene avviato alla fermentazione in serbatoi d’acciaio con utilizzo di soli lieviti indigeni. Il vino matura per 18 mesi in vasche d’acciaio sulle fecce fini e viene imbottigliato senza nessuna filtrazione. Nel calice si presenta con un colore giallo chiaro con dei riflessi dorati. Il profilo olfattivo è particolarmente intenso ed elegante, con aromi di agrumi, frutta disidratata, cenni tropicali, sfumature floreali, note di erbe officinali ed erbe selvatiche di montagna. Al palato ha un buon corpo, con un frutto ricco e maturo, cenni di mandorla fresca e un finale caratterizzato da una vibrante freschezza minerale. È un bianco elegante e longevo, da lasciare tranquillamente in cantina per qualche anno prima di degustarlo.

Colore Giallo paglierino luminoso con riflessi dorati

Profumo Molto ricco ed elegante, di frutta disidratata, agrumi, fiori bianchi, tante erbe aromatiche, mandorle e miele

Gusto Morbido, caldo, avvolgente, di viva freschezza e intensa sapidità, con una lunga persistenza di erbe mediterranee

produttore: Valle Reale

Vini principali
Montepulciano d'Abruzzo, Trebbiano e Cerasuolo d'Abruzzo
Anno fondazione
1999
Ettari vitati
46
Uve di proprietà
100%
Produzione annua
250.000 bt
Enologo
Emmanuel Merlo
Indirizzo
Valle Reale, Contrada S. Calisto - 65026 Popoli (PE)

Perfetto da bere con

  • Tartare di pesce Tartare di pesce
  • Antipasti pesce affumicato Antipasti pesce affumicato
  • Risotto ai frutti di mare Risotto ai frutti di mare
  • Formaggi freschi Formaggi freschi
  • Carni bianche in umido Carni bianche in umido