Bodega Rolland

La Bodega Rolland è la creazione argentina di uno delle personalità più famose del mondo del vino. L’enologo francese Michel Rolland, vero e proprio “Fly wine maker” è un punto di riferimento assoluto per quanto riguardo lo stile dei vini contemporanei. Nato a Pomerol, nel cuore del vigneto bordolese, da oltre 40 anni segue progetti in tutto il mondo, ma ha ormai eletto l’Argentina sua seconda patria, fondando una sua cantina. Michel Rolland è arrivato in Argentina nel 1988, chiamato per una consulenza da Arnaldo Etchart. La scoperta dell’Argentina è stata per Rolland una vera rivelazione. L’azienda Etchart si trova nel nord-ovest del Paese, a Cafayate e Salta, a circa 1700 metri d’altitudine, in una zona paesaggisticamente molto affascinante. Dieci anni dopo la cantina Etchart è stata venduta e la famiglia ha acquistato un terreno nella zona di Yacochuya, con una vecchia vigna di Malbec piantata nel 1915 a 2030 metri d’altitudine. Rolland ha proposto a Etchart di creare una società insieme per cominciare una nuova avventura.

Michel Rolland è rimasto subito colpito dai suoli poveri e pietrosi, dal clima caldo e semidesertico, un habitat ideale per produrre grandi vini con basse rese. Ha quindi deciso di stabilirsi nella Valle dell’Uco, a sud di Mendoza, per piantare nuove vigne in questa terra cosi promettente. Dopo aver acquisito i terreni di Vista Flores, nel 1999 nasce Campo de los Siete, in una meravigliosa zona alle pendici delle vette di oltre 6000 metri della cordigliera delle Ande. In questi ambienti estremi per altitudine e clima, il Malbec si esprime con particolare intensità ed eleganza e regala vini che rappresentano alcune delle migliori eccellenze in assoluto del panorama argentino. A queste speciali condizioni pedoclimatiche, si deve aggiungere la competenza enologica di Michel Rolland, tra i più grandi esperti nella vinificazione, in particolare dei vitigni bordolesi a bacca rossa.

Tra le scoperte più entusiasmanti di Michel Rolland in Argentina c’è stato sicuramente il vigneto di Val de Flores, una parcella con viti di Malbec di oltre 80 anni, che si trova nella area a sud di Mendoza, sui primi rilievi delle Ande. Si tratta di un piccolo gioiello incastonato in un terroir di eccezionale valore, inondato dalla luminosità tersa del cielo limpido dell’altitudine e con una vista sulle nevi perenni della Cordigliera. Qui nasce un vino speciale, che riesce a sintetizzare tutto il fascino del terroir e mette in luce lo straordinario potenziale, ancora in parte inespresso, del terroir argentino. Bisogna riconoscere a Michel Rolland di aver saputo individuale in questa terra gli appezzamenti più vocati e di aver trasportato oltre oceano il savoir-faire, appreso in decenni di lavoro nei più importanti e prestigiosi Château di Bordeaux.

Altre informazioni

Anno fondazione
1988
Indirizzo
Clodomiro Silva Tunuyán, Mendoza (Argentina)
I vini della cantina Bodega Rolland