Bruna

Una storia di famiglia poeticamente legata al Pigato

Riccardo Bruna, con all’attivo quarant’anni di onorata carriera, è una figura davvero importante per la storia del Pigato, precursore di un modo di interpretarlo che gli ha restituito personalità, consentendogli una capacità evolutiva notevole.

L’Azienda Agricola Bruna nasce nel 1970, proprio per intuito e volere di Riccardo, che da vero ligure rigoroso e caparbio comincia a vinificare con tecnologie professionali le uve Pigato delle vigne storiche di famiglia. Riccardo ha fin da subito operato scelte coraggiose nella sua cantina, che l' hanno portato a conferire la massima importanza al lavoro nei vigneti, dove si opera in regime convenzionale ma con rimarchevole attenzione: ciò vuol dire nessuna concimazione e trattamenti limitati a quelli obbligatori contro la flavescenza.

Le vigne, distribuite su cinque appezzamenti collinari terrazzati tra Ranzo e Ortovero, sono rivolte a sud, sud-est, con suoli in gran parte argillosi, ma anche calcarei. Su questi appezzamenti il Pigato fa da padrone, ma non mancano anche Granaccia, Syrah, Barbera e Rossese.

Le costanti attenzioni riservate in vigna alle uve permettono alla cantina Bruna di produrre delle etichette che si distinguono per eleganza, raffinatezza e per espressività varietale, oltre che per territorialità: la vena minerale e sapida, infatti, che si ritrova nei bianchi della cantina esprime appieno quello che è in grado di regalarci il territorio ligure.

Informazioni

Regione
Vini principali
Pigato
Anno fondazione
1970
Ettari vitati
9
Uve di proprietà
100%
Produzione annua
40.000 bt
Enologo
Walter Bonetti
Indirizzo
Via Umberto I, 81 - Ranzo (IM)
I vini di Bruna