Canonica a Cerreto

Vini famigliari della tradizione chiantigiana

Canonica a Cerreto si trova nel meraviglioso territorio del Chianti Classico, una decina di chilometri a nord-est di Siena e poco distante da Castelnuovo Berardenga. Siamo nel cuore della Toscana del vino, tra le dolci colline da secoli vocate a una viticoltura di qualità. La tenuta si estende complessivamente su una superficie di 60 ettari, di cui una ventina destinati a vigneto, una dozzina a oliveto e il resto lasciato a bosco secolare, in modo da favorire la biodiversità dell’ecosistema naturale. All’interno della tenuta è presente anche un agriturismo con tre appartamenti ospitati dallo storico edificio della vecchia Canonica, ideale per chi vuole godersi il piacere di un soggiorno tra le vigne di relax, visita a città d’arte, passeggiate nella natura e degustazioni.

I vigneti sono coltivati in zona collinare, a circa 350 metri d’altitudine. All’interno della tenuta sono state selezionate solo le parcelle migliori, esposte a sud e rivolte verso la zona terre Crete senesi. Il clima e mite e soleggiato, sempre molto ventilato e con notevoli escursioni termiche tra le temperature diurne e notturne, che garantiscono una maturazione lenta e graduale delle uve con eleganti profili aromatici. I suoli hanno una matrice calcareo-argillosa e sono da sempre molto adatti alla coltivazione delle varietà a bacca rossa. Oltre all’autoctono Sangiovese, le vigne ospitano gli internazionali Cabernet Sauvignon e Merlot. Gli impianti sono stati progressivamente rinnovati a partire dalla fine degli anni ’90, con una densità di 5.000/6.000 piante per ettaro. La gestione con basse rese consente di portare a maturazione grappoli sani e dagli aromi molto ricchi e concentrati.

Le vendemmie si svolgono manualmente, con più passaggi nella stessa vigna, in modo da selezionare solo i grappoli perfettamente maturi. Nel 2003, la vecchia cantina, costruita più di mille anni fa dai monaci della Canonica, è stata sostituita con un nuovo edificio in cui si svolgono sia le vinificazioni che gli affinamenti. Per le fermentazioni si utilizzano serbatoi in acciaio inox a temperatura controllata, mentre per la maturazione dei rossi ci si affida alle tradizionali botti di rovere, generalmente usate per tre anni prima d’essere dismesse. I vini sono lo specchio del territorio, con una produzione di Chianti Classico e Riserva a base di Sangiovese, integrato da una piccola percentuale di Cabernet Sauvignon e Merlot, che ne arricchiscono lo spettro aromatico.

Note aggiuntive

Regione
Ettari vitati
21
Produzione annua
150.000 bt
Indirizzo
Castelnuovo Berardenga - 53019 - Siena (SI)
I vini della cantina Canonica a Cerreto