Castello di Neive

Un antico castello nel cuore delle Langhe, vini di notevole spessore che raccontano il terroir del Barbaresco

Nel Castello di Neive, proprietà dei fratelli Stupino, ha sede l'omonima cantina. Neive è uno dei borghi più belli d’Italia, situato nel cuore delle Langhe e circondato da meravigliosi vigneti; qui la famiglia Stupino ha le sue origini più lontane, risalente a molte generazioni addietro: il padre Giacomo, padre degli attuali proprietari della cantina, mettendo a frutto la sua esperienza di geometra, decise di investire sulla produzione di vini comprando e il Castello e i migliori vingeti del territorio: Messoirano, Montebertotto, Basarin, Valtorta, i Cortini, Santo Stefano e Marcorino.

Con grande coraggio ed ingente sforzo economico Giacomo intraprese una grande opera di ristrutturazione sia delle vaste cantine del castello sia delle vigne, alcune delle quali in totale abbandono. I figli hanno portato avanti con passione e determinazione l'opera cominciata dal padre e oggi il Castello di Neive è diventato un nome di assoluto prestigio nel panorama del Barbaresco, con una proprietà di 60 ettari, di cui 27 vitati.

Grazie al crescente successo del Castello di Neive, dovuta alla qualità dei suoi vini, nel 2012 si è resa necessaria la costruzione di un'altra cantina, ove trasferire tutte le operazioni di produzione del vino; le antiche cantine del castello, con la loro penombra e il loro silenzio, sono state adibite a conservare le botti d'invecchiamento. Non dimentichiamo che proprio nel castello si svolsero le prime sperimentazioni di Louis Claude Oudart, oggi considerato come l'inventore del Barolo. Dal Castello ora provengono i fantastici Barbaresco del Castello di Neive, morbidi, caldi, di grande struttura, che sanno convincere ed incantare anche i palati più esigenti e che hanno reso famoso nel mondo il nome di Neive e del Barbaresco. 

Informazioni

Regione:
Vini principali
Barbaresco, Nebbiolo, Arneis
Anno fondazione
1964
Ettari vitati
27
Produzione annua
170.000 bt
Enologo
Claudio Roggero
Indirizzo
Via Castelborgo, 1 - 12052 Neive (CN)

 

 

"Tradizione, ricerca e creatività sono da sempre le parole chiave della sua filosofia, per questo non ha mai smesso di investire nella valorizzazione degli antichi vigneti e ha continuato a sperimentare nuovi metodi di vinificazione, senza trascurare la tradizione enologica locale"

Guida Bibenda 2015
I vini di Castello di Neive