Corte dei Venti

Il Brunello di qualità, nella sua espressione migliore

La Corte Dei Venti nasce dalla spartizione tra fratelli dell’originaria cantina Piancornello. I genitori  decisero di spartire equamente i terreni tra i due figli Claudio e Clara Monaci, la quale da anni mette a frutto magistralmente le potenzialità di questo meraviglioso lembo di terra tra Sant’Angelo e Castelnuovo dell’Abate, a sud-est del comune di Montalcino. L’affetto famigliare è rimasto tale per cui, essenzialmente, questa cantina coesiste con quella del fratello e si distingue unicamente da alcuni pali di sostegno verniciati di rosso o di verde. Non esistono recinzioni né muretti, tensioni famigliari o invidie, si cresce insieme e reciprocamente le proprie piante, aiutandosi nel segno dell’amore fraterno e soprattutto per la terra antica. L’accoglienza di Clara è particolarmente nota nell’ambiente ilcinese e trasmette il forte senso di attaccamento al proprio territorio donandoci etichette di straordinaria fattura, che persino nelle annate più difficili hanno saputo stupirci, distinguendosi tra le migliori.

La Corte dei Venti, che originariamente avrebbe dovuto chiamarsi Quattroventi, si trova al crocevia di confluenza di brezze che costantemente soffiano in questa zona, creando un microclima unico, privo di nebbie, particolarmente secco e che mantiene in salute le vigne. I 5 ettari vitati, di cui la metà coltivate a Brunello, si distendono tra sinuose continue, radicati su terreni di natura calcarea ferrosa, ricca di sostanze minerali che ben si abbinano alle influenze sapide provenienti dal mare. La vendemmia manuale viene seguita dallo svolgimento della fermentazione alcolica in vasche di acciaio, sono, successivamente, le botti di rovere francese ad accogliere la fermentazione malolattica, la quale ammorbidisce gli aspetti più duri del Brunello, con un affinamento di almeno 12 mesi.

I rossi della Corte Dei Venti riescono a rappresentare magnificamente le qualità di questo piccolo paradiso in terra, baciato dall’unicità delle sue espressioni enoiche famose in tutto il mondo. Il Brunello di Montalcino presenta una qualità espressiva particolarmente ricca e corposa, con le sue profonde note di frutta matura sotto spirito e un assaggio fresco e fruttato, con risvolti speziati e vicini al pellame. Così il Rosso del Montalcino si affianca nella sua sfaccettata leggerezza, particolarmente morbido nel tannino , rotondo e fine. Clara allarga le sue braccia per accoglierci in un caldo abbraccio di unica piacevolezza, nel vero amore per la propria terra.

Informazioni

Regione
Vini principali
Brunello di Montalcino, Rosso di Montalcino
Anno fondazione
1943
Ettari vitati
5
Uve di proprietà
100%
Produzione annua
18.000 bt
Enologo
Andrea Brocco
Indirizzo
Loc. Piancornello, 35 - 53024 Montalcino (SI)
I vini della cantina Corte dei Venti