Edradour

Grandi Highland Single Malt da una delle più piccole distillerie di Scozia

La distilleria Edradour è nota per essere una tra le più piccole distillerie di Scozia, con una produzione di sole 18 botti alla settimana (circa 100.000 litri l’anno) e gestita storicamente da soli tre uomini che si occupano di ogni fase della produzione con metodi completamente manuali, senza l’utilizzo di nessun tipo di computer o tecnologia avanzata. Edradour, situata nei pressi di Pitlochry nel Perthshire, Highlands, giace inoltre vicino alle rovine dell’Abbazia di Lindores, luogo in cui si registra il più antico ordine rinvenuto di aquavite, nome del whisky dell’epoca nel lontano 1494.

Fondata illegalmente nel 1825 da otto agricoltori locali sotto il nome di Glenforres, nel 1837 si legalizzò e cambiò il nome in Edradour, dal gaelico Eadar Dhà Dhobhar, ovvero “tra i due fiumi”. Negli anni del proibizionismo americano l’Edradour era un ingrediente del blend House of Lords, uno dei più famosi whisky di contrabbando.

Oggi la distilleria, sempre con i suoi due piccoli alambicchi in rame, produce un’ampia gamma di imbottigliamenti, sicuramente tra le più diversificate nel mondo dei Single Malt. Questo grazie allo speciale hobby di Andrew Symington, proprietario della distilleria, vero appassionato di invecchiamento di whisky in botti europee. La distilleria possiede infatti una vasta serie di pregiate botti, da quelle di Borgogna a quelle di Sauternes, comprese quelle di Porto e di Pedro Ximenez. Edradour è veramente un tradizionale Highland Single Malt whisky, un must per chi crede nella filosofia “small is better”.

Informazioni

Distillati principali
Whisky
Anno fondazione
1825
Mastro distillatore
Andrew Symington
Indirizzo
Edradour Distillery Pitlochry Perthshire PH16 5JP
I whisky di Edradour