Guido Marsella

Uno dei maggiori interpreti del Fiano di Avellino e dei vini bianchi dell’Irpinia

Guido Marsella è stato uno dei pionieri della riscoperta e valorizzazione del Fiano di Avellino e del territorio di Summonte, oggi considerato come un cru che riesce a imprimere ai vini un timbro espressivo ben riconoscibile. Dopo un’esperienza come imprenditore edile per l’azienda di famiglia, Guido, innamorato della campagna, acquistò terreni nell’areale di Summonte, in Iripinia, e fondò la cantina nel 1995. Fu il primo produttore di Fiano a fare uscire sul mercato i vini un anno dopo la vendemmia, in stato di completa maturazione, inaugurando, con la sua scelta, una nuova strada, poi intrapresa da altri produttori. Oggi, forte di una lunga esperienza e di grandi riconoscimenti, Guido è arrivato addirittura ad aspettare due anni dalla vendemmia a fare uscire alcuni suoi vini, reinterpretando il territorio in chiave di complessità aromatica e longevità.

I vigneti di Guido Marsella sono compresi nel Parco regionale del Partenio, a circa 600 metri di altitudine. Il territorio collinare, l’altitudine elevata, il terreno franco argilloso, ricco di elementi vulcanici, a struttura rocciosa e la presenza di venti benefici concorrono alla salute delle viti, al mantenimento dell’equilibrio ambientale e di rese basse, per privilegiare la qualità. Si tratta di uno dei migliori terroir per la coltivazione del Fiano, un vitigno molto antico da sempre legato alla storia vinicola della Campania e alle tradizioni del territorio, ma anche di Greco di Tufo e Falanghina. Ihn cantina le uve vengono diraspate e pigiate e ogni procedura si svolge in acciaio, a bassa temperatura per garantire sempre la nitidezza e la pulizia aromatica dei vini. Gli affinamenti si svolgono sulle fecce fini in acciaio e possono durare fino a 12 mesi.

I vini di Guido Marsella sono sempre eleganti ed espressivi, dotati di concentrazione e di un timbro marcatamente floreale e agrumato, con leggere sfumature affumicate. Le rese molto basse per ettaro, la selezione delle uve, le lavorazioni in cantina senza forzature e i lunghi affinamenti garantiscono l’alta qualità e un potenziale evolutivo non comune ai vini prodotti. Lo stile di Guido è ben riconoscibile e territoriale, volto alla corretta espressione dei vitigni autoctoni bianchi dell’Irpinia e di uno dei territori più vocati e differenzianti.

Informazioni

Regione:
Vini principali
Fiano di Avellino, Greco di Tufo
Anno di fondazione
1995
Ettari vitati
25
Uve di proprietà
90%
Produzione annua
40.000 bt
Enologo
Carmine Valentino
Indirizzo
Via Marroni, 1 - 83010 Summonte (AV)

Si legge Guido Marsella ma si pronuncia Fiano di Avellino. Fu lui il primo produttore ad aspettare un anno prima di mettere in commercio il suo prodotto, tra la diffidenza generale. Un piccolo passo per un uomo, un grande balzo per la tipologia

Guida Slowine 2017

I vini di Guido Marsella