Il Tufiello

Guido Zampaglione e Fiano d'altura: un amore a prima vista

La Tenuta Il Tufiello è l’altra faccia della medaglia di Tenuta Grillo, entrambe firmate Zampaglione. Campania e Piemonte, Irpinia e Monferrato, Sud e Nord: non importa dove sia la sede, ciò che conta è la filosofia produttiva di ispirazione, sempre la stessa: artigianalità pura ed essenziale.

Il Tufiello nasce originariamente a Calitri, nell’Alta Irpinia - la montagna della Campania -, come azienda cerealicola che ha saputo sin da subito affermarsi per la qualità perseguita, posizionandosi tra le prime di tutto il Meridione a ottenere la certificazione biologica nel 1990, grazie alla lungimiranza di Michele Zampaglione. In questo angolo di Campania, dove le distese di grano lasciano qua e là spazio alle pale eoliche, Guido Zampaglione, figlio di Michele, ha preso in gestione due ettari di vigna che accudisce con la pazienza e la serietà di un padre, ma che ha saputo interpretare come un bambino, riversando a suo tempo i sogni di un giovane vignaiolo idealista. Lui è senza alcun dubbio il capostipite di una nuova generazione di vignaioli che smettono di fare esclusivamente i ‘produttori’, divenendo veri e propri artisti del vino. Lui ha fatto delle lunghe macerazioni sulle bucce, dell’assenza di filtrazione, dell’utilizzo di soli lieviti indigeni e di poca solforosa, il suo cavallo di battaglia, dando vita a un’interpretazione coraggiosa, rivoluzionaria e sognatrice del Fiano. Perché prima di allora di Fiano color arancione non se n’erano mai visti - o forse unicamente visti male - e la possibilità di affrontare sfide con questo vitigno sembravano davvero impossibili. Nel frattempo Guido di strada ne ha fatta e insieme alla moglie Igiea ha dato vita a un nuovo progetto agricolo dalla parte opposta dello stivale, nel Monferrato piemontese. Ogni anno torna però a vinificare la sua piccola parcella di Fiano, continuando a rendere onore a quel territorio che gli ha dato i natali, a quelle altitudini che hanno reso famoso il suo Sancho Panza, a quei venti scalpitanti che hanno fatto grande il suo Montemattina.

A Tenuta Il Tufiello si professa una religione monoteista: da due generazioni si è scelto di specializzarsi solo ed esclusivamente su un unico vitigno, il Fiano, senza sconti né scorciatoie, con l’obiettivo di interpretarne nella maniera più autentica il carattere intrinseco e diffondere il credo a sempre più bevitori.

Informazioni

Regione
Vini principali
Fiano
Anno fondazione
1990
Ettari vitati
2.5
Uve di proprietà
100%
Enologo
Guido Zampaglione e Giulio Armani
Indirizzo
Contrada Tufiello ss 399 km 6 - Calitri (AV)
I vini della cantina Il Tufiello