Kovac

Gli straordinari nettari di Kovac: rossi come la terra del Carso e bianchi come le rocce calcaree

Nella piccola frazione di Doberbò del Lago, a pochi chilometri dal confine con la Slovenia, nel cuore pulsante del Carso goriziano, è insediata da secoli la famiglia Kovac. Ci troviamo in una terra di confine e di memoria, teatro di battaglia della cruente Grande Guerra e immersa in un paesaggio molto suggestivo, pitturato dai colori rossi delle rocce ferrose e dalle tinture bianche dei frammenti calcarei. Fiumi sotterranei, muri dissestati e caverne scenografiche hanno per anni rivestito la terra, rendendo la viticoltura molto difficile. Lo sa bene la cantina Kovac, che abita queste terre rocciose da diverse generazioni. Dapprima fabbri (dallo sloveno kovači), poi viticoltori e contadini, hanno deciso di aprire un agriturismo, offrendo ai turisti la possibilità di assaggiare i loro esclusivi e saporiti prodotti della terra, tra cui anche il vino. Negli anni si sono specializzati sempre più nella produzioni del nettare di Bacco, costruendo anche una spettacolare cantina sotterranea scavata nella roccia ad una profondità di 10 metri, in cui la temperatura è mantenuta fresca e costante tra gli 8-10 gradi.

La cantina Kovac è gestita da 3 fratelli sotto la guida attenta del padre. Ivan è il custode delle vigne, Robert dedica il suo tempo alle operazioni di cantina e infine Andrej cura le offerte e il marketing. Si coltivano le uve tipiche della zona, quali Terrano e Malvasia Istriana, e altre tipiche uve rosse internazionali che hanno spopolato in Friuli, come il Merlot e il Cabernet. Le vigne, organizzate su 4 ettari vitati, sono sfiorate per tutto l’anno (ma soprattutto d’estate) dalla bora, un vento catabatico che soffia da est/nord-est verso tutto il golfo di Trieste. Inoltre le viti affondano le radici in un terreno stratificato e di varia composizione, in cui una linea di terra rossa congiunge i diversi livelli di calcare, argille, conchiglie e stalattiti.

Con una mescolanza di terre ed elementi minerali i vini Kovac assumono un profilo tipicamente fresco e minerale. In più il periodo di macerazione sulle bucce permette l’estrazione di sostanze antiossidanti, particolarmente utili per la circolazione e la digestione. L’offerta di Kovac vede un rosso Terlano, descritto come un “vino sincero”, di carattere e dalla fitta trama tannica, e la Malvasia Istriana, un bianco più leggero e beverino, caratterizzato da un sorso fresco e croccante.

Informazioni

Vini principali
Terrano, Merlot, Cabernet Franc, Malvasia, Chardonnay
Ettari vitati
4
Indirizzo
Vicolo Draga, 3 - 34070 Doberdò del Lago (GO)
I vini della cantina Kovac