Le Vigne di Zamò

Un'avventura friulana all'ombra dell'Abbazia di Rosazzo

L’avventura de Le Vigne di Zamò incomincia nel 1978 e da subito porta la Cantina a distinguersi per la peculiarità della sua produzione, dalla personalità estremamente territoriale e distintiva. Iniziata con l’acquisto di soli 5 ettari di proprietà sulla collina di Rocca Bernarda, la storia della Famiglia Zamò si sviluppa nel corso degli anni su terroir friulani tanto differenti quanto unici. Nel 1990 si aggiungono infatti ai terreni di famiglia le vigne di Ronchi di Buttrio e pochi anni dopo, con l’acquisto delle parcelle attorno all’Abbazia di Rosazzo, la proprietà arriva a contare 35 ettari vitati. L’atmosfera che si respira tra le vigne è magica, forse grazie alla presenza dell’Abbazia, che veglia silenziosa sulle viti Zamò, forse per un senso di spiritualità artigianale, fondamento della filosofia della Cantina.

Oggi Le Vigne di Zamò si sviluppano su circa 42 ettari vitati, tra le colline di Rosazzo, Buttrio e Rocca Bernarda. Questi terreni si distinguono per microclimi particolari, caratterizzati rispettivamente da forti escursioni termiche giornaliere, da esposizioni estremamente favorevoli e dall’influenza del mare e dalla freschezza della Bora. Inoltre, i boschi che fanno da pittoresco anfiteatro naturale a questi paesaggi garantiscono una notevole biodiversità. I vitigni coltivati sono ulteriore testimonianza della varietà friulana, retaggio storico delle civiltà europee che hanno attraversato queste terre. Qui trovano spazio sia varietà a bacca bianca, regina tra tutte la Ribolla Gialla, sia a bacca nera come Pignolo e Refosco dal Peduncolo Rosso.

Le Vigne di Zamò è diventato negli anni sinonimo di enologia friulana di qualità, merito della personalità innovativa e pionieristica del fondatore Tullio Zamò e della costante sinergia tra territorio e produttore, che non dà segno di voler abbandonare questa realtà e che negli anni ne ha consacrato il successo anche oltre i confini internazionali. Che sia la mistica influenza dell'antico monastero o l'impegno profuso in vigna e in cantina, è certo che i vini della Famiglia Zamò siano caratterizzati da una personalità inconfondibile, che non mancherà di lasciare il suo segno nel bicchiere.

Informazioni

Anno fondazione
1978
Ettari vitati
45
Uve di proprietà
100%
Produzione annua
280.000 bt
Enologo
Alberto Toso
Indirizzo
Le Vigne di Zamò, Via Abate Corrado, 55 - 33044 Rosazzo (UD)
I vini di Le Vigne di Zamò