Les Chais du Vieux Bourg

La tipicità territoriale dello Jura

Les Chais du Vieux Bourg è un domaine familiare che si trova nel cuore della regione francese del Jura, verso il confine con la Svizzera. Si tratta di un territorio piuttosto piccolo, che si estende da Salins-les-Bains a Saint-Amour, per una lunghezza di 70 chilometri e una larghezza di 6. Il vigneto del Jura copre complessivamente circa 2.000 ettari e si trova in una bellissima zona collinare, che sale verso i primi contrafforti del Massiccio dello Jura. Il domaine è nato nel 2003 dalla passione per il mondo del vino di Ludwig Bindernagel e Nathalie Eigenschenck, che hanno deciso di lanciarsi con entusiasmo in quest’affascinante avventura. Nel giro di pochi anni, le loro etichette sono diventate famose e oggi rappresentano un punto di riferimento imprescindibile per chi vuole conoscere i vini del territorio.

La tenuta si trova su terreni particolarmente pregiati, costituiti da suoli marnosi e zone calcaree con presenza di sedimenti di fossili marini, di antiche ostriche gryphées. Le radici delle viti affondano in profondità in un sottosuolo ricco di sostanze minerali essenziali per un buon sostentamento della vite. All’interno del domaine sono presenti molte vecchie vigne di oltre 50 anni d’età, che producono poca uva, ma donano vini dagli aromi intensi, complessi e concentrati. Si tratta di un inestimabile patrimonio, creato attraverso una selezione dei migliori cloni dell’azienda, che comprende anche alcune antiche varietà come lo Chardonnay a queue rouge, il Savagnin jaune, il Savagnin noir e altri antichi vitigni ancora da identificare attraverso le analisi del DNA.

La vigna è il cuore di tutta l’attività di Les Chais du Vieux Bourg. La filosofia del domaine è orientata a valorizzare le caratteristiche varietali di uve di ottima qualità. Tutte le lavorazioni tra i filari sono svolte manualmente con grande cura e meticolosa attenzione. In campagna non si usano diserbanti, insetticidi o principi chimici e l’orientamento è di approdar tra qualche anno alla coltivazione biodinamica di tutte le vigne. Le vendemmie si svolgono nel periodo di massima maturazione delle uve, in modo rigorosamente manuale e con una selezione in vigna dei migliori grappoli. I processi di vinificazione sono condotti con cura artigianale, seguendo ogni fase con il minimo intervento, in modo da poter proporre vini autentici e genuini.

Informazioni

Regione
Anno fondazione
2003
Produzione annua
1.500 bt
Enologo
Ludwig Bindernagel, Nathalie Eigenschenck
Indirizzo
30 Grande Rue - 39800 Poligny, Francia
I vini del Domaine Les Chais du Vieux Bourg