Monteraponi

Un'eccellenza del Chianti Classico in un antico borgo medioevale

La cantina Monteraponi è una delle eccellenze più interessanti del Chianti Classico. Fondata nel 1974 da Michele Braganti, sorge in un antico borgo medioevale a Radda in Chianti. Esposto a Sud, il vigneto della cantina Monteraponi si estende per 10 ettari ad un’altitudine di 470 metri e forma una sorta di anfiteatro naturale, riparandosi così dai freddi venti che soffiano da nord.   

La raccolta delle uve avviene sempre manualmente. Gli acini vengono accuratamente selezionati prima di passare alla pressatura, che avviene secondo il metodo Demoisy, lasciando cioè intatte le bucce. Il mosto viene fatto fermentare in vasche di cemento e senza l’aggiunta né di lieviti selezionati né di attivanti, feeder o batteri malolattici. Il vino viene poi affinato in grandi botti ovali di rovere, provenienti dall’Austria e dalla Borgogna, all’interno dei locali interrati della cantina.

Per la produzione dei suoi vini Monteraponi utilizza solo il Sangiovese, il Canaiolo e il Colorino. L’attenzione al biologico e l’intervento esperto di Maurizio Castelli conferiscono ai vini Monteraponi un carattere tradizionale, fresco ed elegante, che li rende degni della loro denominazione. 

Altre informazioni

Regione
Anno fondazione
1974
Ettari vitati
12.5
Uve di proprietà
100%
Produzione annua
60.000 bt
Enologo
Maurizio Castelli, Luca Felicioni
Indirizzo
Località Monteraponi - 53017 Radda in Chianti (SI)

"La vallata di Monteraponi, racchiusa tra i boschi e i vigneti di alta quota, aperta a sud-est con una bella esposizione verso il monte Amiata, rappresenta un esempio virtuoso di viticoltura"

Guida Slowine 2022

I vini della cantina Monteraponi