Perrier-Jouet

Champagne unici e preziosi: fiori bianchi e Art Nouveau

Sin dalla sua fondazione nel 1811, Perrier-Jouët si è sempre distinta nel panorama degli Champagne per eleganza e raffinatezza, producendo vini freschi e floreali, nati da cuvée di primissimo livello a forte presenza di Chardonnay. Nel corso di due secoli di storia gli Champagne Perrier-Jouët sono stati protagonisti di banchetti reali e principeschi, come quelli di Napoleone III e della regina Vittoria, divenendo le bevande preferite della principessa Grace di Monaco.

Perrier-Jouët ha sede ad Epernay, nella Maison Belle Epoque, antica casa della famiglia Perrier-Jouët, divenuta ora anche un magnifico albergo di lusso. Si tratta di un luogo magico e incantevole, impreziosito da grandi capolavori dell’Art Nouveau, come il disegno dell’anemone profilato d’oro e delle volute di fiori bianchi che compaiono sulle bottiglie di champagne Perrier-Jouët, opera del 1902 di Émile Gallé, pittore e maestro vetraio, iniziatore dell’Art Nouveau.

Come i disegni che ornano le bottiglie, gli champagne della Maison Perrier-Jouët sono vere e proprie opere d’arte, nate dalle migliori parcelle della Côte de Blanc, dove crescono uve di Chardonnay dagli esuberanti aromi floreali. Un antico e prezioso savoir-faire artigianale che si tramanda da due secoli sta alla base dello stile della Maison: uno stile raffinato e sottile, aromaticamente intenso, che associa fascino ed eleganza, creando champagne da sogno, ricercati e preziosi come merletti di seta, dotati di mille sfaccettature, come diamanti.

Informazioni

Regione:
Vini principali
Champagne
Anno di fondazione
1811
Ettari vitati
106.0
Produzione annua
3000000 bottiglie
Enologo
Hervé Deschamps
Indirizzo
33, Av. de Champagne , 51201 Épernay (France)
Gli champagne di Perrier-Jouet