Pierre Gimonnet

Didier e Olivier, maestri del Blanc del Blancs e scopritori di terroir unici

I fratelli Didier e Olivier Gimonnet, rispettivamente chef de cave e vigneron, rappresentano oggi i fari di questa prestigiosa realtà di Champagne, riconosciuta, già con il nonno Pierre, come uno dei più noti nomi della Cote de Blancs. Un baluardo anzitutto storico, dal momento che la famiglia coltiva la vite in questa zona addirittura dal 1750, ma anche qualitativo, viste le prestigiose caratteristiche microclimatiche della terra che hanno la fortuna di abitare. Inizialmente si limitano a vendere le uve da loro coltivate, a partire dal 1935 diventano Récoltant Manipulant e giungono, nel 1955, a presentare sul mercato la prima linea “Maison”. Una storia avvincente contraddistinta da un solo ed unico punto fermo: a casa Gimonnet è il terroir a fare la differenza.

Oggi la cantina può vantare 28 ettari di proprietà, suddivisi in ulteriori 40 parcelle nei migliori Grand Cru della zona, Cramant, Chouilly, Oger e nei Premier Cru del villaggio di Cuis - in cui sorge la cantina stessa - e di Vertus. Didier e Olivier si confrontano con quelle terre variegate, ci giocano, si fanno artisti e attenti scopritori. Da perfetti maestri del Blanc de Blancs, si confrontano in vigna solo ed esclusivamente con lo Chardonnay, dando vita a espressioni pure e precise, candide e raffinate, giocate su un’anima citrina e su vivide sferzate minerali.

Lo stile Pierre Gimonnet risponde alla volontà dei fratelli di realizzare Champagne che piacessero in prima battuta a loro, capaci di andare oltre le mode passeggere e di proporsi con un’eleganza e una finezza aromatica senza tempo. In vigna ogni gesto è svolto con l’idea di praticare una viticoltura il più possibile durevole nel tempo, che si traduce in un basso impatto ambientale, in un uso limitato di prodotti di sintesi e in un costante rispetto della biodiversità di cui hanno la fortuna di godere. In cantina la prima fermentazione è realizzata in classici tini di acciaio, ciascuna dedicata alla parcella di provenienza, a partire da uve pressate con estrema delicatezza e cura. Nella zona migliore dell’intera cantina, sono custoditi infine i vini di riserva, conservati in Magnum ancora a contatto coi lieviti e stappati con arte e autorevolezza dai cantinieri al momento dell’assemblaggio finale, una festa a casa Gimonnet!

Informazioni

Vini principali
Champagne
Anno fondazione
1750
Ettari vitati
28
Uve di proprietà
100%
Produzione annua
250.000 bt
Indirizzo
1 Rue de la République - 51530, Cuis

"Tra un grande vino e un vino eccezionale è questione di piccoli dettagli"

Didier Gimonnet

Gli Champagne di Pierre Gimonnet