Quinta do Vesuvio

Nel panorama mozzafiato del Douro, una tradizione perdura da secoli

Quinta do Vesuvio è una delle più apprezzate cantine della Valle del Douro, che si è contraddistinta negli anni per la produzione di grandi e leggendari Porto, tra i migliori di tutta la categoria. Le prime notizie risalgono addirittura al lontano 1565, ma la vera storia produttiva ha inizio nel 1830 con la figura carismatica di Antonio Bernardo Ferreira che, profondamente incantato ed avvinto da quei luoghi meravigliosi, decise di acquistare la Quinta do Vesuvio, allora chiamata Quinta das Figueiras, e di rimettere a nuovo i terreni. Dopo ben 7 anni di faticoso lavoro nell’anno 1830 arrivarono le prime soddisfazioni con la nascita del primo Porto. Antonio Bernardo investì tutta la sua vita in questa attività e, grazie alle sue doti di imprenditorialità supportate da un’innata genialità, diede vita a qualcosa di grande e imponente: una proprietà che si estende, oggi, su ben 326 ettari da cui sgorgano dei vini riconosciuti in tutto il mondo per la loro eccellenza. La proprietà di Quinta do Vesuvio ha visto l’avvicendarsi di diversi personaggi e diverse famiglie. Ad oggi, a capo della cantina c’è la famiglia Symington, con più di 5 secoli di esperienza alle spalle nel mondo del Porto.

Quinta do Vesuvio si trova precisamente nella Valle dell’Alto Douro, a 120 km dalla costa atlantica del Portogallo e a soli 45 km di distanza dal confine con la Spagna. Dei 326 ettari di proprietà, 133 sono tappezzati di vigneti mentre la restante parte è coltivata a frutteti e alberi immersi nella natura selvaggia ed incontaminata del luogo. La particolarità e unicità del territorio comprende al suo interno 7 colline, sulla sommità delle quali erge una rovina che anticamente costituiva la dimora dei guardiani della tenuta. Questa superficie così vasta presenta microclimi tutti diversi e appezzamenti coltivati a differenti altitudini che variano dai 130 ai 530 metri sopra al livello del mare, creando così sottozone diverse e uniche.

Dal 1989, la famiglia Symington ha deciso di dedicarsi completamente alla produzione di vini millesimati, specializzandosi proprio sul Porto Vintage. Il desiderio è quello di lasciar esprimere le molteplici sfaccettature e caratteristiche di ogni terreno, al fine di realizzare un prodotto esclusivo e irripetibile. La magia e le potenzialità di queste terre erano già state evidenziate in passato dal Visconte di Villa Maior, proprietario della allora Quinta Figueiras, il quale disse: “Questa Quinta è stata fatta per i prìncipi…”

Informazioni

Vini principali
Porto
Anno fondazione
1820
Ettari vitati
133
Uve di proprietà
100%
Indirizzo
Vesuvio, Portogallo
I Porto di Quinta do Vesuvio