Tenuta Biodinamica Mara

La vocazione biodinamica del Sangiovese sui Colli Riminesi

La Tenuta Biodinamica Mara nasce nel 2000 dalla volontà dell'imprenditore Giordano Emendatori di rendere concreta la sua passione per il vino, progettando e costruendo la proprietà intitolata alla moglie Mara. I 7 ettari di vigneto vengono impiantati nel 2005 e vengono dedicati ad unica varietà di uve, il Sangiovese, che rappresenta il vitigno più propenso a produrre qualità nella zona riminese, qui nello specifico nei dintorni del borgo di San Clemente. L’agricoltura che i vignaioli della tenuta praticano in mezzo ai filari segue i dettami dell'agricoltura di impronta naturale, utilizzata per esaltare al meglio l’identità territoriale, portando all’elaborazione in cantina uve sane e ben mature. Oltre alla musica diffusa nei vigneti per allietare le visite degli ospiti in cantina, tra i filari della Tenuta Mara è possibile ascoltare il cinguettio di numerosi uccelli che rivestono un ruolo importantissimo nella preservazione dell’equilibrio ecologico, sostenendo così le basi dell’agricoltura biodinamica.

La cantina della Tenuta Biodinamica Mara è stata accuratamente progettata per ottenere diversi locali con altrettante luci e temperature, frutto della sola realizzazione strutturale e senza l’utilizzo di climatizzazione artificiale. Qui i locali di maggiore interesse sono divisi per funzionalità: la tinaia, dove al suo interno sono contenuti sei tini in cemento ognuno decorato da un artista differente per volere di Giordano; la bottaia, dove il vino biodinamico MaraMia riposa per dodici mesi e infine la barricaia, finemente decorata in stile bizantino, dove le espressioni di Sangiovese romagnolo affinano prima di entrare in commercio.

Alla Tenuta Mara il vino viene elaborato secondo natura: è così che in cantina, proprio come in vigna, non c’è uso di prodotti di sintesi né di scorciatoie enologiche di origine chimica. I vini non subiscono filtrazioni per non impoverire il loro tessuto ottenuto solo da una pressatura leggera e senza spremiture eccessive. Le fermentazioni svolte sono tutte ad opera di lieviti indigeni e spontanei e anche l’impiego di solfiti è al minimo possibile. Tramite questi principi la Tenuta Mara si colloca tra le realtà che si pongono l’obbiettivo di produrre un vino rispettoso della natura in un ambiente unico.

Informazioni

Vini principali
Sangiovese
Anno fondazione
2000
Ettari vitati
7
Uve di proprietà
100%
Produzione annua
20.000 bt
Enologo
Leonardo Pironi
Indirizzo
Via Cà Bacchino, 1665 - 47832 San Clemente (RN)
I vini della Tenuta Mara