Prosecco di Valdobbiadene Superiore Extra Dry 'Jeio' Bisol

Il Prosecco Extra Dry “Jeio” è uno spumante fragrante e fruttato della Valdobbiadene, prodotto con Metodo Charmat, ideale accompagnamento ad aperitivi, antipasti e stuzzichini sia dolci che salati. Profuma di frutta, fiori di campo e delicate erbe aromatiche. Il sorso è vivace, piacevole, espressivo e rinfrescante

7,90 € 9,70 € - 19% Disponibilità immediata

Caratteristiche

Denominazione
Prosecco di Valdobbiadene-Conegliano DOCG
Vitigni
Glera 85%, Chardonnay, Pinot Bianco e Verdiso 15%
Regione
Gradazione
11.5%
Formato
Bottiglia 75 cl
Vigneti
Sulle colline di Valdobbiadene a 200 metri di altitudine
Vinificazione
Rifermentazione in vasche d’acciaio secondo il Metodo Martinotti o Charmat

Premi e riconoscimenti

Luca Maroni
90 / 100

Per gustarlo al meglio

Temp. servizio
6°-8°C
Bicchiere
Flute ampio
Flute ampio

Ideale per gli spumanti metodo charmat, in quanto il calice stretto con fondo a punta favorisce lo sviluppo del perlage senza disperderlo e l’apertura stretta aiuta la concentrazione dei profumi, che non hanno bisogno di molta ossigenazione per esaltarsi

Quando bere

Subito Giovani

Vino perfetto da bere adesso

descrizione del Prosecco Extra Dry Jeio

Il “Jeio” è un Prosecco di Valdobbiadene Superiore Extra Dry in cui la frutta si esalta, sia al palato sia al naso. Una bottiglia che nasce da un desiderio della cantina Bisol, realtà produttiva storica di Valdobbiadene, ossia quello di dare vita a una gamma di prodotti, i Prosecchi “Jeio”, che ne rispecchiassero l’anima più giovane, in grado di rendersi attraente in giro per il mondo, da Tokyo a New York. Ogni momento di festa è infatti buono per consumare quest’etichetta, capace come poche altre di rendere l’atmosfera spumeggiante.

Il Prosecco di Valdobbiadene Superiore Extra Dry “Jeio” di Bisol ha origine da un blend dove, accanto al vitigno simbolo della bollicina made in Veneto, il Glera, troviamo anche piccole percentuali di Chardonnay, Pinot Bianco e Verdiso. Le viti di queste varietà crescono con il sistema del doppio capovolto e del sylvoz sulle colline di Valdobbiadene, a circa 200 metri sul livello del mare, esposte verso sud, est e ovest. La vendemmia si svolge durante il mese di settembre e il mosto, ottenuto dalla pressatura degli acini, effettua una prima fermentazione in acciaio. La rifermentazione avviene secondo i principi produttivi del Metodo Martinotti.

Questo Prosecco di Valdobbiadene Superiore Extra Dry “Jeio” della cantina Bisol si presenta alla vista con un colore giallo paglierino luminoso, attraversato da leggeri riflessi più tendenti al verdastro; il perlage si annuncia di grana fine e vivace. Al naso si avvertono sentori freschi, improntati principalmente su note fruttate, da cui emergono anche lievi sentori erbacei. In bocca ha un corpo dinamico e snello, con un sorso contraddistinto da un gusto fresco e fruttato. Un’etichetta spontanea e schietta, che ama raccontarsi durante l’ora dell’aperitivo, in abbinamento a sfiziose tartine e stuzzichini.

Colore Giallo paglierino brillante con riflessi verdolini

Profumo Fresco e fruttato, con sentori di frutta bianca, fiori di campo e delicate erbe aromatiche

Gusto Vivace, fragrante, fruttato, fresco e ben equilibrato

produttore: Bisol

Vini principali
Prosecco e Cartizze
Anno di fondazione
1542
Ettari vitati
177
Uve di proprietà
100
Produzione annua
1.000.000 bt
Enologo
Desiderio Bisol
Indirizzo
Via Follo, 33 - 31049 Santo Stefano di Valdobbiadene (TV)

Perfetto da bere con

  • Formaggi freschi Formaggi freschi
  • Torte di frutta e crema Torte di frutta e crema
  • Uova e torte salate Uova e torte salate
  • Antipasti caldi di pesce Antipasti caldi di pesce
  • Stuzzichini Stuzzichini