Amrut

Knowhow scozzese e anima indiana: gli elisir di vita della città giardino di Bagalore

La distilleria Amrut, nome che significa “Elisir di vita”, rappresenta l’eccellenza indiana nella produzione di alcolici: insignita di premi e riconoscimenti internazionali, il suo whiskey è entrato nella top 10 della Whiskey Bible di Jim Murray.

L’origine della Amrut risale al 1948, in un’India che ha da pochi mesi raggiunto l’indipendenza dalla Gran Bretagna. Grazie alle straordinarie doti commerciali del suo fondatore, Shri J.N. Radhakrishna, la distilleria conquista in poco tempo la leadership del mercato interno ma è solo a partire dagli anni ’80 che, sotto la guida del figlio Shri Neelakanta Rao Jagdale, la Amrut si impone a livello mondiale.

La produzione della distilleria prevede una vasta gamma di bottiglie esportate in tutto il mondo, nate dal perfetto connubio tra moderna tecnologia, innovativi processi produttivi e recupero delle antiche tradizioni. Il Whisky Single Malt Amrut nasce, per esempio, da un attento studio e dalla consulenza scozzese ma anche da materie prime e condizioni climatiche indiane. Orzo indiano selezionato, acqua dell’Himalaya, alambicchi tradizionali in rame, maturazione in barili a 1000 metri di altitudine nella ‘città giardino’ di Bagalore, condizioni climatiche tropicali permettono la creazione di un distillato tradizionale e artigianale dal sapore unico e originalissimo.

L’eccellenza della Amrut è un dato di fatto da diversi anni e la sua celebrità è alimentata da schiere di estimatori in tutto il mondo conquistati dallo stile inimitabile dei distillati che ne portano il marchio. Si tratta di una vasta e diversificata gamma di prodotti, in cui spiccano i whiskey, veri e propri elisir di vita.

Informazioni

Regione
Distillati principali
Whisky
Anno fondazione
1948
Mastro distillatore
Surrinder Kumar
Indirizzo
72nd Cross, Rajajinagar 6th Block, Bangalore 560 010, Karnataka (India)
I whisky di Amrut