Annesanti

Il ritorno alle origini e alla terra compiuto da un vignaiolo della Valnerina

Francesco Annesanti è un giovane e molto promettente vignaiolo, divenuto in pochi anni, grazie ad un approccio sperimentale e senza compromessi, un pioniere della vitivinicoltura di qualità nella Valnerina, tra le colline di Terni. I suoi vini testimoniano estro artistico e grande passione, oltre che una fedeltà totale alle più autentiche e genuine tradizioni contadine, filtrate attraverso una consapevolezza tutta moderna e una sensibilità attenta ai principi della biodinamica e al delicato equilibrio tra uomini, piante e territorio. L’obiettivo di Francesco è molto chiaro, ben sintetizzato in questi termini: “sarò soddisfatto solo quando, aprendo una mia bottiglia, riuscirò a sentire il profumo che la terra emana in primavera, al tramonto”.

La cantina Annesanti nasce dalla proprietà contadina dei nonni di Francesco, costituita da 20 ettari da terreno e da una stalla da cui sono stati ricavati i locali per la vinificazione: “la guardo e ancora riesco a sentire l’odore e il calore delle mucche e dei vitelli che l’hanno scaldata per oltre mezzo secolo e ora si sta abituando ai profumi e al calore del vino”. Come in tutte le vecchie proprietà contadine di queste colline, fondate sull’autosostentamento, accanto ai vigneti qui troviamo ulivi e terreni seminativi, per la produzione di legumi e cereali. Francesco si mantiene fedele alle più autentiche tradizioni dei suoi avi e la sua produzione vinicola conserva fascino contadino e retaggio ancestrale: fermentazioni spontanee senza aggiunta di lieviti, macerazioni sulle bucce anche per i bianchi, utilizzo di anfore di terracotta, conservazione dei vini in damigiane, utilizzo minimo di solfiti e imbottigliamenti senza filtrazioni solo nei giorni in cui il cielo è sereno e la luna è calante, nel rispetto delle pratiche dettate dalla sapienza popolare.

La fedeltà alla tradizione si concretizza nella produzioni di vini territoriali e molto espressivi, dotati di grande precisione e integrità del frutto. I vini Annesanti raccontano l’affascinante avventura di un ritorno alle origini, di amore e di fiducia verso una terra che ha fornito il sostentamento alle generazioni precedenti e che, in sinergia con il lavoro umano, ripete il miracolo della produzione: “non si tratta di portare avanti un processo; si tratta di vivere in simbiosi con la natura per trarne il meglio e restituirlo”.

Informazioni

Regione:
Vini principali
Sangiovese, Grechetto, Trebbiano Spoletino
Anno fondazione
2013
Ettari vitati
5.5
Uve di proprietà
100%
Produzione annua
13.000 bt
Enologo
Andrea Pesaresi
Indirizzo
Via del Nasciolo, 5 - 05031 Arrone (TR)
I vini della cantina Annesanti