Antolini

Vini che parlano con limpidità e schiettezza della Valpolicella Classica

La cantina Antolini è una realtà vitivinicola situata nel cuore della Valpolicella dove il rispetto della tradizione e del territorio va a braccetto con la qualità. Dal 1992 è condotta con passione dai fratelli Pier Paolo e Stefano Antolini.

I vigneti si stagliano ad un’altitudine compresa tra 150 e 350 metri e coprono una superficie totale di circa 9 ettari. Il terreno è composto prevalentemente da argilla, che trattiene l’acqua e la cede lentamente alle radici delle viti. Per questo motivo non è stato necessario istallare in vigna alcun impianto d’irrigazione. L’elevata escursione termica presente in questa zona conferisce ai vini profumi intensi e complessi. I tre appezzamenti sulle colline di Marano sono allevati a pergola veronese, mentre quello nel comune di Negrar è allevato a guyot. Molti filari sono impiantati sulle “marogne”, caratteristici muretti a secco che formano meravigliosi terrazzamenti. Fin dall’inizio i fratelli Antolini hanno scelto di operare nel rispetto dell’ambiente, adottando la lotta guidata e integrata in modo da ridurre al minimo l’utilizzo di prodotti antiparassitari: sono preferite tecniche alternative quali la confusione sessuale e il diserbo meccanico. Un altro valore fondamentale per la cantina Antolini è il rispetto della tradizione e della tipicità dei vini. Da qui la scelta di valorizzare al massimo i vitigni autoctoni, affinché ogni vino prodotto sia l’espressione più completa e sincera del territorio.

Informazioni

Regione:
Vini principali
Amarone Classico
Anno di fondazione
1992
Ettari vitati
9
Uve di proprietà
100%
Produzione annua
60.000 bt
Indirizzo
Prognol, 22 - 37020 Marano di Valpolicella (VR)

"Coltivare vigne non è un lavoro qualsiasi, le vigne bisogna allevarle, come creature, una per una"

Pier Paolo Antolini

I vini di Antolini