Arran

La perla dell’Isola di Arran: il Whisky delle aquile

La distilleria Arran, fondata da Harold Currie, ex direttore di Chivas, è l’unica distilleria dell’omonima isola scozzese, ed è situata nel centro di Lochranza, nella parte settentrionale dell’isola. Harold decise di aprirla nel 1994, ma l’apertura avvenne solo nel 1995 per colpa di due aquile reali che, nel luogo di costruzione, avevano costruito il loro nido! Le suddette aquile hanno reso omaggio il giorno dell’inaugurazione ufficiale della distilleria compiendo un volo, ritratto poi nell’emblema della distilleria.

Arran può sfruttare l’acqua più pura dell’intera Scozia: avvolta e resa cristallina dal granito e addolcita dalla torba, scende dalle vette montagnose fino al vicino Loch na Davie. Il microclima dell’isola, costituito da brezze marine e pura aria di montagna, favorisce inoltre l’invecchiamento dei Single Malts. La distilleria possiede due alambicchi in rame, con l’intenzione di aggiungerne sul breve periodo altri due; per i suoi whisky non utilizza nessun filtraggio a freddo e non fa uso di torba durante il ciclo produttivo. La fermentazione avviene in ampi recipienti di legno di pino dell’Oregon e l’invecchiamento in botti di ex-sherry ed ex-bourbon.

Arran è anche meta turistica di spessore, contando ogni anno circa 60.000 visitatori, offre l’occasione a singoli privati di acquistare una propria botte personale all’interno della distilleria. Tra i suoi prodotti spicca l’Amarone Cask Finish, un whisky con doppia maturazione in botti di vino Amarone e premiato con 96/100 dalla Whisky Bible. Ottimi anche il suo 14 anni ed il Cask Strenght 12 anni. Whisky di una giovane distilleria indipendente che sembra però vederci lontano, proprio come le sue aquile.

Informazioni

Regione:
Distillati principali
Whisky
Anno di fondazione
1995
Mastro distillatore
James MacTaggart
Indirizzo
Lochranza, Isle of Arran, KA27 8HJ
I whisky di Arran