Bruichladdich

Dall'epoca vittoriana grandi Whisky Single Malts dell'Isola di Islay

La distilleria Bruichladdich è senz’altro una delle distillerie più tipiche dell'Isola di Islay. Fondata nel 1881 dai fratelli Harvey, Bruichladdich (la cui pronuncia è Brook-lad-dee) è posizionata sulla sponda occidentale di Islay, nella baia di Loch Indaal, ed è la più occidentale di tutta la Scozia. Fin dai suoi albori rivelò uno spirito pioneristico, già a partire dai materiali utilizzati per la costruzione della distilleria: cemento sperimentale assemblato con ciottoli della spiaggia e muri a intercapedine.

Dopo alcune chiusure e varie cessioni, nel 2001 la distilleria Bruichladdich ebbe un imponente ristrutturazione, volta a salvaguardare e a valorizzare l'attrezzatura di età vittoriana che tutt’ora rende la distilleria unica al mondo, come per esempio i 4 antichi alambicchi. Oggi tutta la sua produzione è destinata alla creazione di whisky single malts non filtrati a freddo e senza aggiunta di coloranti, con utilizzo di orzo esclusivamente scozzese e biologico, generalmente indicato sull’etichetta con il nome dei campi da dove proviene.

La produzione dei whisky Bruichladdich avviene sempre in modo decisamente artigianale, utilizzando l’originale mashtun di epoca vittoriana, una rarissima tipologia di vasca per contenere il mosto di cereali, e 6 washbacks in legno di pino dell’Oregon. La distilleria produce principalmente tre tipi diversi di Single Malt: il Bruichaladdich, un whisky non torbato, il Port Charlotte, un whisky torbato a 40ppm, ed il famoso Octomore, un whisky oltre 100ppm, generalmente riconosciuto come il whisky più torbato al mondo. Islay Single Malt travolgenti e di altissima qualità, per tutti i gusti.

Informazioni

Regione:
Distillati principali
Whisky
Anno di fondazione
1881
Mastro distillatore
Jim McEwan
Indirizzo
Bruichladdich, Argyll and Bute
I whisky di Bruichladdich